Crea sito

Cardi in pastella fritti

Una verdura di stagione che amo tanto sono i cardi…se poi sono fritti diventano una tentazione continua! Troppo buoni..lo so..la frittura è grassa, fa male…ma un’eccezione ogni tanto si può fare no? Poi se fatta bene, con un buon olio .il risultato è garantito!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

  • 400 gCardi
  • q.b.Farina 00
  • q.b.Acqua gassata
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero
  • MezzoSucco di limone
  • q.b.Olio di semi di arachide

Strumenti

  • Pentola
  • Padella per friggere
  • Carta assorbente

Preparazione

  1. Per prima cosa pulite i cardi eliminando le coste esterne più dure; eliminate poi ad ogni costa l’estremità e tagliate a pezzetti di circa 5 cm.

    Lavate sotto l’acqua corrente e ponete in una ciotola piena d’acqua con il succo di limone.

    Adesso passiamo alla pastella.

    Versate la farina in una ciotola ed aggiungete, mescolando con una frusta, l’acqua frizzante fino ad ottenere una pastella piuttosto densa. Regolate di sale e pepe e lasciate riposare per circa 30 minuti in frigorifero.

    Prendete una pentola, versate l’acqua e portate ad ebollizione. Fate cuocere i cardi velocemente per circa 2 minuti e poi scolateli e fate raffreddare.

    Prendete una padella e riempitela di olio di semi adatto alla frittura, quando sarà ben caldo aggiungete i cardi passati prima nella pastella e ricoperti in modo uniforme.

    Cuocete fino a quando saranno dorati e poneteli subito su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

    Servite subito..vi posso garantire che sono davvero sfiziosi e squisiti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

UA-112121150-1