Crea sito

Cappellacci con farina di castagne ripieni di squacquerone e pomodori secchi alla mediterranea

Ottobre…mese per eccellenza delle castagne, simbolo indiscutibile dell’autunno!

Un primo sfizioso e semplice da realizzare, ideale per ogni occasione o come pranzo della domenica!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    45 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la pasta

  • Farina di castagne 70 g
  • Farina 00 50 g
  • Uova 1

Per il ripieno

  • Pomodori secchi 10
  • Squacquerone 150 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Per il condimento

  • Pomodorini q.b.
  • Guanciale 3 fette
  • Pinoli 20 g
  • Pomodori secchi 2
  • Cipolle bianche mezza

Preparazione

Per la pasta

  1. Setacciate le due farine, aggiungete l’uovo ed impastate fino ad ottenere un composto elastico ed omogeneo. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e ponete in frigorifero per mezz’ora.

Per il ripieno

  1. Tritate finemente i pomodori secchi, aggiungere il formaggio squacquerone, il parmigiano, un filo d’olio e regolate di sale e pepe.

    Mescolate per bene e mettete da parte in una ciotola.

Per il condimento

  1. In una padella versate un filo d’olio e fate soffriggere la cipolla tritata finemente. Aggiungete i pomodorini tagliati a pezzetti e i pomodori secchi tritati e fate cuocere per cinque minuti.

    Aggiungete il guanciale tagliato a listarelle ed infine i pinoli e fate cuocere per altri 5 minuti. Infine regolate di sale e pepe.

Preparazione del piatto

  1. Prendete l’impasto dal frigo e stendete la pasta in sfoglie rettangolari sottili, disponete un cucchiaio del ripieno in modo distanziato tra loro, bagnate i bordi con un po di acqua e richiudete la sfoglia su se stessa facendo aderire bene la pasta. Ritagliate dei quadrati e formate la classica forma dei cappellacci.

    In una pentola portate ad ebollizione l’acqua salata e aggiungete un filo d’olio ( servirà per non fare unire la pasta durante la cottura) , versate i cappellacci e lasciate cuocere fino a quando non saliranno tutti a galla.

    Scolate la pasta e fatela saltare nella padella con il condimento aggiungendo se necessario un po’di acqua di cottura.

    Servite disponendo i cappellacci in modo circolare e ponendo al centro una fetta di guanciale croccante e scaglie di parmigiano.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

UA-112121150-1