Torta di pesche e cioccolato

Oggi facciamo una fantastica torta di pesche e cioccolato ritornando con l’appuntamento “Oggi provo la tua ricetta”!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

oggi provo

Volevo usare delle pesche e così fra i tanti dolci in rete ho deciso di provare la torta di Sofia del blog Golosofia.

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 24 CM  Ø

  • 225 g di farina 00
  • 3 uova
  • 125 g di zucchero
  • 120 g di yogurt bianco Muller, io ho usato 120 di yogurt alle pesche con pezzi di frutta
  • 60 ml di olio di semi
  • 2 pesche noci grandi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • scorza di 1 limone grattugiata
  • 50 g di gocce di cioccolato fondente
  • burro e farina per lo stampo q.b
  • zucchero a velo vanigliato q.b

Procedimento:
Nella planetaria montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungete l’olio a filo, lo yogurt e la scorza grattugiata del limone. Mescolate manualmente e aggiungete la farina setacciata con il lievito e infine le gocce di cioccolato.
Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera e versate all’interno il composto ottenuto.

Una volta lavate e sbucciate, tagliate le pesche a spicchi, cospargetele con un po’ di zucchero disponetele come i raggi, sulla superficie del dolce affondandole leggermente nell’impasto.

Infornate a 165° 180° funzione ventilata, per 30-35 40 – 45 minuti.
Verificate la cottura della torta inserendo uno stuzzicadenti al centro della torta. Fate intiepidire, levate lo stampo e spolverizzate la superficie con zucchero a velo.

Torta di pesche e cioccolato

Devo dire che il gusto di questa torta è fresco e buonissimo, come al solito è sparita subito!
Ho barrato i gradi del forno poiché preparando la classica torta di mele solitamente la cuocio a 180° per 40 – 45 minuti. La ricetta è simile, ma penso che a una temperatura così bassa avrei avuto problemi di cottura e anche con dei tempi così bassi, così l’ho cotta per 40 minuti circa

Torta di pesche e cioccolato

Il risultato è buonissimo! Ricetta promossa!

 
Precedente Risotto giallo ai carciofi Successivo Brodo di pollo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.