Tonno al cartoccio

Il tonno al cartoccio cotto al forno è davvero facile da preparare, un secondo piatto gustoso leggero e genuino. Potete acquistarlo intero in taglie piccole o a tranci, e per questa preparazione è preferibile che i tranci siano almeno di 200 grammi.
Gli aromi aggiunti a questa preparazione sono diversi e facoltativi, potete sbizzarrirvi con l’aggiunta di sapori, accompagnandolo con una bella insalata verde o delle patate al forno.

Tonno al cartoccio
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il tonno al cartoccio

La quantità di ingredienti è facoltativa e va in base alla grandezza e al numero di pesci da preparare, in questo caso scriverò ciò che serve per insaporire il tonno.
  • 1tonno (può essere sia intero che a trancio)
  • 1 fettalimone
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1 mazzettorosmarino
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio di oliva

Strumenti

Preparazione

  1. Prendi il tonno o il trancio di tonno, puliscilo o eventualmente fallo pulire in pescheria.
    Adagialo su un foglio di carta da forno abbastanza grande da poterlo poi chiudere facilmente.

  2. Tonno al cartoccio

    Inserisci all’interno della pancia i vari sapori come la fettina di limone, il prezzemolo, l’aglio, rosmarino, sale e pepe, per finire un po’ di olio di oliva sia all’interno che all’esterno.

  3. Chiudi il tonno nella carta da forno e stringi i lati come a formare una caramella, in questo modo, durante la cottura, il vapore sprigionato resterà all’interno del cartoccio cucinandolo senza seccarlo.
    Porta il pesce su una teglia e infornalo, in forno già caldo, a 200° per circa 30/35 minuti.

    La cottura dipenderà moltissimo dalla grandezza del pesce, più è grande, più ce ne sono all’interno del forno e più cottura ci vuole. Puoi sempre controllare la cottura e nel caso richiudere il cartoccio e continuare a infornarlo di nuovo fino a che non è cotto.

  4. Tonno al cartoccio

    Una volta cotto potete servire il tonno al cartoccio nel piatto con la carta forno per avere una spetto più scenografico, oltretutto la parte liquida che rilascerà farà si che non si asciughi subito.

Consigli

Una volta messo sul piatto il pesce al cartoccio la prima cosa che faccio è togliere la pelle, una volta fredda comincia ad essere difficile da levare, subito dopo tolgo le lische, quella centrale che si toglie facilmente, quelle dorsali e quelle sotto. Una volta tolte queste è subito più facile gustare il tonno, magari accompagnato da una salsa come la maionese.

Perché scegliere la carta da forno e non l’alluminio?
Leggi l’etichetta del prodotto se è adatto ad essere esposto al forno con i cibi acidi quali ad esempio limone, pomodoro … L’alluminio in quanto un metallo può accumularsi nell’organismo anche in basse dosi e provocare malesseri. Per approfondire ti rimando a questo link de “Il fatto alimentare”.

Decongelazione

Se come me avevate questo pesce congelato vi consiglio di decongelarlo lentamente posizionandolo nel frigorifero diverse ore prima, in questo modo si scongelerà in modo corretto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Laura

Sono una ragazza dalle mille passioni. Oggi mi dedico al cucito, domani alla cucina .. poi abbandono tutto e mi dedico alla grafica e alle foto, ma non riesco a far a meno di imparare nuove cose. Troppe passioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.