Polipetti con i wustel come si tagliano

Tempo fa ho visto una trasmissione che facevano dei polipetti per decorazione con i wustel, li tagliavano e li inserivano nel piatto… ma nooo non si fa così! Noto che in Giappone esistono degli strumenti per tagliare i wustel a mò di polipo. Polipetti con i wustel, come si tagliano ?

Polipetti con i wustel .. come si tagliano?

Immagini dal blog Rika’s Garden

 

Ecco i fatidici strumenti per tagliare i wustel a forma di polipetto e granchietto.

Immagini dal blog Rika’s Garden

Le prime tre immagini sono per fare il polipetto, mentre le altre tre immagini sotto sono per fare il granchietto, ma secondo me si potrebbero evitare facilmente con queste semplici incisioni.

Prendete il vostro wustel e tagliatelo a metà (quelli della mia foto sono i wustel grandi, quindi il risultato è un po’ meno soddisfacente) di questa metà incidete con 3 tagli la parte liscia che avete tagliato circa per 3 quarti e mettetelo nell’acqua a bollire.
20130213_18243320130213_182447Il risultato dopo la bollitura sono dei tentacolini naturalmente arricciati.
Potete guarnire i wustel con la maionese o se riuscite con del mais per fare gli occhi 🙂
Oppure vendono dei graziosi cutter per onigiri. Con questi è possibile tagliare l’alga nori per fare gli occhi e la bocca.

Cutter per onigiri
Immagine presa da google / aliexpress

I giapponesi sono molto precisi per creare questo tipo di decorazioni, ma perché?
Nel paese del sol levante c’è l’arte del bento. Il bento non è nient altro che il pranzo a sacco, ma loro lo fanno davvero in una maniera speciale, c’è chi si dedica a fare delle decorazioni spettacolari e chi un po’ meno, ma in ogni caso è davvero un arte. Noi siamo disposti a perdere tutto questo tempo per del cibo che poi dobbiamo mangiare?
E’ davvero un peccato mangiare un capolavoro, non credete?

bento box con pikachu
Immagine presa da google

 

Bento super mario
Immagine presa da google / Dorkly

 

Bento winnie the phooh
Immagine presa da google / http://littlemissbento.com/

Viva la creatività!
Laly

 

 

 

 

 
Precedente Pasta all'uovo Successivo Muffins all'arancia e mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.