Passata di pomodoro fatta in casa

Come ogni anno, con il gran caldo, ci ritroviamo a preparare la passata di pomodoro fatta in casa, buona, fresca e genuina pronta per qualsiasi nostra ricetta. E’ una delle salse più preparate, specialmente nel sud italia dove ogni anno, nel periodo tra luglio e agosto, le cassette di pomodori invadono i mercati o meglio i nostri orti personali, ed è qui che si necessita di avere una buona conserva profumata tutto il resto dell’anno. Ma quanto è difficile fare la passata di pomodoro fatta in casa? E’ davvero semplice, bisogna solo organizzarsi e seguire delle regole per avere all’interno del barattolo il profumo inconfondibile del pomodoro fresco.

Vi consiglio, prima di procedere, di dare uno sguardo alle linee guida del Ministero della Salute in fatto corretta preparazione delle conserve alimentari.

Passata di pomodoro fatta in casa
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • pomodori
  • basilico

Preparazione

  1. Passata di pomodoro fatta in casa

    Per preparare la passata di pomodoro fatta in casa inizia lavando accuratamente i pomodori. La qualità che abbiamo utilizzato noi è la Big Rio, ma basta una qualità buona per la salsa.

    Taglia i pomodori a metà e levate la zona peduncolare, controlla bene che non vi sia del marciume, il quel caso taglia una gran parte e buttalo oppure se il pomodoro è molto intaccato buttalo tutto, sopratutto se presenta dell’acidità.

  2. Spremitura del pomodoro

    Le soluzioni adesso son tre.

    1) hai un passa verdure
    2) hai una macchinetta per i pomodori di media potenza

    In questi due casi devi procedere alla scottatura dei pomodori. Quindi mettili all’interno di una pentola e lasciali appassire a fuoco basso finché non saranno molto morbidi, dopodiché puoi procedere alla spremitura con un passa verdure o una macchinetta per i pomodori, prelevandoli dalla pentola con un colino, di modo che l’acqua dei pomodori rimanga sul fondo.
    Con l’acqua del fondo potrai passarla con un colino a maglie strette o utilizzare un canovaccio pulito di cotone o di lino e ricavare ancora un pochino di salsa.

    3) macchinetta dei pomodori di grossa potenza

    Puoi spremere a crudo i pomodori senza avere il rischio che la polpa e le bucce si intasino all’interno della spirale o dei fori di spremitura.

  3. togliere l'acqua

    L’opzione del mio caso è una spremitura a crudo dove la passata cadrà direttamente all’interno di un sacco di cotone e le bucce in una ciotola dove verranno ripassate diverse volte.

    Una volta ottenuta la passata a crudo butterò l’acqua in eccesso filtrata dalla stoffa, tenendone un pochino da parte nel caso la passata dovesse risultare troppo densa.

  4. Versare la passata nel barattolo

    Da qui i passaggi sono uguali per tutti. All’interno dei barattoli puliti o delle bottiglie di vetro inserisci qualche foglia di basilico fresco appena raccolto e versa la passata aiutandoti con un mestolo o un contenitore con beccuccio e un imbuto lasciando circa 2 centimetri dal tappo.

  5. Passata di pomodoro fatta in casa

    Chiudi i barattoli con i tappi nuovi adatti per la bollitura, se son bottiglie con tappi nuovi a corona. Se i vostri tappi presentano segni di usura, ruggine o corrosione buttateli e sostituiteli con quelli nuovi.

    Posizionali all’interno di una pentola capiente con alla base degli stracci o degli asciugamani e metti degli spessori tra un barattolo e l’altro affinché non si muovano durante la bollitura.

  6. Passata di pomodoro fatta in casa

    Riempi la pentola di acqua fino a coprire e accendi il fuoco e dalla bollitura cuoci per un’ora e mezza, dopodiché spegni e lascia raffreddare, una volta freddo togli i barattoli e conserva la tua passata di pomodoro fatta in casa nella tua dispensa.

Conservazione

La passata di pomodoro può essere conservata per un anno se il sottovuoto è avvenuto in modo corretto.

Come capire se il sottovuoto è avvenuto in modo corretto?

I tappi adatti per la bollitura hanno uno spessore al centro, se dopo la bollitura premendo sulla superficie del tappo questo fa rumore allora il sottovuoto non è avvenuto e si consiglia di consumare la salsa al più presto o se la bollitura è stata appena terminata di stringere bene il tappo o sostituirlo e ritentare la bollitura.

Linee guida del ministero della salute

A tal proposito consiglio di leggere le linee guida del Ministero della Salute in fatto corretta preparazione delle conserve alimentari.

Conservazione dopo l’apertura

Una volta aperto il barattolo si consiglia di conservare in frigo e consumare al più presto possibile per un massimo di una settimana, ma verificate sempre visivamente e dall’odore prima di consumare.
Se il prodotto risulta alterato si consiglia di eliminarlo.

Hai provato a fare la conserva di pomodoro a pezzi?

Sai che puoi conservare anche i pomodori a pezzi? CLICCA QUI

GUARDA IL VIDEO

Guarda il video su YOU TUBE

Passata di pomodoro you Tube

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Laura

Sono una ragazza dalle mille passioni. Oggi mi dedico al cucito, domani alla cucina .. poi abbandono tutto e mi dedico alla grafica e alle foto, ma non riesco a far a meno di imparare nuove cose. Troppe passioni!

2 Risposte a “Passata di pomodoro fatta in casa”

  1. Potresti anche farlo, dovresti sbollentare i pomodori, una volta morbidi scolarli e passarli con la tua macchinetta, ma così ti rimane la pellicina e i semi del pomodoro…
    Potresti provare a usare uno di quegli aggeggi passatutto dopo aver sbollentato i pomodori così da togliere semi e buccia, poi puoi inserirli in barattolo e fare il sottovuoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.