Pan di spagna

Ecco un sofficissimo pan di spagna per tutte le ricette farcite!

E’ davvero la ricetta ideale per preparare la torta mimosa poiché è molto “spumoso” e morbido, ma bisogna prepararlo almeno un giorno prima, perché altrimenti si fa fatica a tagliarla. Per preparare questa base per i dolci è importante seguire alcuni accorgimenti.

Aggiornamento sul procedimento per evitare la fastidiosissima crosta.

INGREDIENTI:

  • 5 uova
  • 200 g di zucchero
  • 100 g di farina 00
  • 100 g di fecola di patate
  • 1 buccia grattugiata di limone
  • 1 pizzico di sale

Preparate una tortiera con cerniera da 26 cm di diametro, potete :

  • foderare la base di carta forno e i bordo imburrarlo e infarinarlo
  • imburrare tutta la teglia e infarinarla

PROCEDIMENTO:

  1. Accendete il forno a 180°. Ora che avete la teglia pronta, in una ciotola pentolino rompete 5 uova intere, unite lo zucchero e mettete sul fuoco, con una frusta mescolate fino alla temperatura di 45°, in seguito trasferite il composto nella planetaria e con la frusta montate fino a quando il composto non diventa bello spumoso e “scrive”. Se usate il frustino elettrico ci vogliono almeno 15 minuti, con il frustino della planetaria circa 10, ma controllate sempre se “scrive” ovvero, quando alzate le fruste, il composto deve scendere giù molto fluente e deve appunto “scrivere”.
  2. Nel frattempo che la planetaria lavora, setacciate le farine e grattugiate la scorza di un arancia e mettete un pizzico di sale. 20130306_152653Quando il composto di uova e zucchero è pronto aggiungete la farina poco alla volta, mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto (dovete essere molto delicati come quando si incorpora la panna o l’albume montato a neve).
  3. Versate il tutto in una tortiera con lo stampo a cerniera e mettete in forno ventilato a 180° (già preriscaldato) per 45 – 50 minuti. Tutto dipende dal vostro forno e dalla vostra tortiera.20130306_153738

 

Se usate il procedimento di scaldare le uova a 45° questa crosta fastidiosa che c’è nelle foto sotto non la farà più e il pan di spagna sarà sofficissimo!

Quando esce dal forno sembra una favola, ma invece dopo un po’ scoprite che quella che c’è sopra è solo una crosta! heheheeeeee

20130313_18314420130313_18401620130313_184040

 

Dunque, dopo che si è un po’ raffreddata togliete la crosta, quello che si riesce a togliere, tanto non serve a nulla e ve la potete anche mangiare. Sotto la crosta la torta si presenta umida, infatti se poggiate il dito sopra sembra una spugna, ma no problem, bisogna lasciarla asciugare, per questo è meglio prepararla almeno un giorno prima. Comunque è leggerissima e piatta.

Quando è fredda potete tagliarla dai 2 ai massimo 3 dischi e farcirli con la crema che preferite!

SONY DSC

 

Sapete già come bagnare bene le torte?
Io ho riciclato una bottiglia comune per fare una bottiglia per bagne.

Con questo pan di spagna ho preparato:

Torta Mimosa

Torta Paradiso farcita

Tiramisù per Quanti modi di fare e rifare

La mia torta di compleanno

Tiramisù caffè, rum e noci

Torta mimosa in bicchiere

 
Precedente Risotto con zucca e salsiccia (via il grasso!) Successivo Torta Mimosa

4 commenti su “Pan di spagna

  1. artù il said:

    ok …faccio outing…mai fatto un pan di spagna in vita mia…..ora puoi bannarmi dalle tue amicizie…oppure mandarmene uno intero!!

     
    • Laly il said:

      Ahahaha! C’è sempre una prima volta. Comunque la riuscita di un pan di spagna perfetto non è facile.. come non lo è stato questo XD

       
    • Laly il said:

      Si gioia, per forza du cose .. in questo periodo strano ho proprio saltato i dolci perché mi uscivano male. Ma il pan di spagna è un obbligo per la festa delle donne e il vompleanno dwl mio papi.
      Grazie. Baci

       

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.