Crea sito

Gelatiera ad accumulo Max 1684

Tempo fa avevo una bella gelatiera ad accumulo, presa con i punti del supermercato, era una bellissima Kenwood IM250 con cestello da 1 litro e che produceva 500/600 grammi di gelato, ma purtroppo si è misteriosamente rotta. Il cestello l’ho trovato graffiato, non si sa come, ma desideravo tanto rimetterla in funzione dato che quando c’è la frutta a casa si ha la necessità di smaltirla, magari producendo un buon gelato fatto in casa senza conservanti e con prodotti più naturali possibili.

Le gelatiere ad accumulo sono poco costose rispetto a quello a refrigerazione, e gli unici due inconvenienti sono:
1 – bisogna tenere il cestello almeno 12 ore in freezer prima di fare il gelato;
2 – se ne può fare uno solo, poiché una volta che è stato fatto il gelato il liquido refrigerante che è all’interno delle pareti del cestello comincia a sciogliersi e quindi non emette più freddo.

La gelatiera con sistema a refrigerazione è fantastica, permette di fare più di un gelato alla volta, ma occupa un sacco di spazio ed è costosa.
Vogliamo paragonare i 25~50 euro della gelatiera ad accumulo con una a refrigerazione di 175~250 euro? Insomma, per chi non vuole spendere un sacco di soldi e si può accontentare di fare un gelato al giorno la gelatiera ad accumulo è perfetta.

Tanti anni fa mia mamma aveva una splendida Simac 1200 che realizzava circa 800 grammi di gelato, ma ahimè ha smesso di funzionare, quindi non ho avuto più intenzione di spendere tanti soldi per una gelatiera. Alla fine il gelato veniva alla stessa maniera di questa ad accumulo.

Quindi sono andata nei negozi di elettronica e su internet alla ricerca di una bella gelatiera ad accumulo poco costosa e capiente, ma ho trovato gelatiere piccole e con prezzi stratosferici, poi mi sono imbattuta in questa. (la ditta è Max Casa)

Immagine reperita dal web
Immagine presa dal web

Nella descrizione della scatola e quanto detto ovviamente dai vari negozianti sul web è di 1,6 litri.

Quindi se una gelatiera da 1 litro produce circa 500 / 600 grammi di gelato, una da 1,6 litri ne produrrà almeno 900 grammi o 1 litro. Così l’ho comprata su Ebay effettivamente al prezzo più basso del web.

Entusiasta scarto il mio pacco e apro il libretto che io simpaticamente chiamo “di distruzioni” 😀  Noto che ci sono anche un paio di ricettine per una quantità di gelato totale di circa 550~600 grammi.

Oggi ho fatto un ottimo gelato alla fragola e allo scadere dei 20 minuti la crema era bella spumosa e quasi arrivava a toccare il cestello (quindi se mettevo oltre la quantità toccava nel motore e magari usciva fuori dall’imboccatura) e l’ho messa in una vecchia vaschetta della carte d’or da 600 grammi e l’ho riempita.

Per il resto posso dirvi che è un’ottima gelatiera come tutte le altre, fa il suo dovere. Il cestello non è conico ma è cilindrico. Rispetto alla Kenwood che avevo mi piace perché ha il piattino per evitare che la condensa esterna cola fuori, invece la Kenwood aveva un intero cesto di plastica che racchiudeva il cestello ed era ingombrante, sopratutto se si sporcava. Reputo che questa gelatiera abbia un rapporto qualità – prezzo OK.

SONY DSC

C’è chi dice che il gelato non viene, di certo se fai il gelato in una stanza calda la gelatiera farà più fatica a raffreddare e il liquido refrigerante si scioglierà prima.
Come dicevo prima, se non si vuole spendere molto e si ha spazio nel congelatore la consiglio.

Qualcuno ha la stessa gelatiera o vuole esprimersi in merito alla propria esperienza?
Condividiamo i nostri pensieri 🙂 aspetto i vostri commenti.

Su richiesta di Dave inserisco il PDF delle istruzioni della gelatiera 🙂

I Gelati che ho preparato con questa gelatiera

Gelato alla fragola

Gelato alla banana

Gelato alla banana

SONY DSC

Gelato alla pesca

SONY DSC

Gelato alle pere

SONY DSC

Gelato alla stracciatella o fior di latte

SONY DSC

Sorbetto al limone

Sorbetto alle more nere di gelso

Sorbetto alle more nere di gelso

Non sono stata pagata da alcuna casa produttrice per scrivere questo articolo. Posseggo questo elettrodomestico e le opinioni sono personali.

 

 

Pubblicato da Laura

Sono una ragazza dalle mille passioni. Oggi mi dedico al cucito, domani alla cucina .. poi abbandono tutto e mi dedico alla grafica e alle foto, ma non riesco a far a meno di imparare nuove cose. Troppe passioni!

10 Risposte a “Gelatiera ad accumulo Max 1684”

  1. Ciao,
    complimenti per l’ottima riuscita!
    Avresti per caso il libretto delle istruzioni da mandarmi in pfd ? Mi è stata regalata la stessa macchina maxcasa 1,6 senza…
    E se possibile qualche dritta per fare il gelato al cioccolato…
    Grazie mille!

     
    1. Ciao Dave! Dunque, ho inserito il PDF da te richiesto quasi alla fine nell’articolo 🙂
      Per il gelato al cioccolato puoi seguire circa questa ricetta:
      300 gr di latte
      100 gr di panna
      200 gr cioccolato fondente
      100 gr di zucchero
      Prima si riscalda la panna (non a bollore) poi si mette fuori dal fornello, il cioccolato tritato e lo zucchero in modo che si scioglie. Si fa raffreddare tutto e si aggiunge il latte freddo e si versa nel cestello del gelataio già in funzione messo a circa 25 minuti.
      Gli ingredienti devono essere più freddi possibili
      Il latte possibilmente intero
      La panna ti consiglio una normale e non quella vegetale
      La macchinetta non farla funzionare più del tempo previsto altrimenti va in blocco per surriscaldamento.. (ha testato mia mamma) quando si raffredda riparte, ma è meglio evitare di farla girare troppo.
      Se puoi, la vaschetta che metti il gelato, prima che questo sia pronto, mettila vuota nel congelatore, così a contato con il gelato appena pronto non si scioglie.
      Ovviamente il gelato sarà cremoso, ma non avrà una super consistenza “da bar” è preferibile farlo prima e congelarlo per qualche ora.

      Anche con la macchinetta da 200 euro il risultato era uguale (che ricordo io)
      Baci ^^

       
  2. Ho la stessa gelatiera! Ma sn un po’ delusa xk prima di versare il composto devo tenerlo un paio di ore nel frizer altrimenti nn mi solidifica! Che gelatiera è allora!?!

     
    1. Grazie per il tuo commento! 😀
      Anche io in alcune ricette come quella del gelato alla pesca e alla pera ho dato il consiglio di mettere il composto mezz’ora nel freezer prima di metterlo all’interno della gelatiera.
      Diciamo che purtroppo è questo il difetto di queste piccole gelatiere, poco prezzo piccole prestazioni. il problema delle grandi gelatiere da 200 euro è che oltre ad essere appunto costose e a far poco gelato, dopo i due anni (per norma di legge) di garanzia, se non si ha modo di ripararle le devi cestinare. Il gioco ne vale la candela per quei pochi mesi all’anno?

       
  3. Io tengo il composto nel
    Frizer almeno 2 ore e poi lo verso nella gelatiera. Tra l altro ho il bimby ma ho acquistato la gelatiera pensando che fosse più indicata x il gelato invece sono allo stesso livello. Che spreco
    Di soldi!

     
    1. Non pensare che quella da 200 euro alla fine della refrigerazione il gelato sia bello solido. La differenza è che con quella a refrigerazione puoi fare un secondo o terzo gelato senza aspettare di congelare il cestello.

       
  4. Ciao. Leggo ora la tua opinione sulla gelatiera. Ho provato ad aprire il PDF ma il risultato è questo: Siamo spiacenti,
    la URL digitata non esiste. Verifica la correttezza dell’indirizzo internet e riprova.
    Sono arrivata troppo tardi e l’hai tolto?

     
    1. Ciao Tiziana! Non l’ho tolto. Sicuramente era caricato su un sito personale che ho cancellato e non mi sono ricordata che era lì e quindi si è tolto anche il PDF. Ora sono fuori casa. Come torno stasera carico nuovamente. Grazie mille per la segnalazione

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.