Come fare la pizza con la pietra refrattaria

Vi state chiedendo come fare la pizza con la pietra refrattaria ? Siete arrivati nel posto giusto. Continuate a leggere il post e saprete usarla al meglio.

Pietra refrattaria

Ho cominciato a usare tanto tempo fa la pietra refrattaria, quando ancora era poco commercializzata. Questa che vedete in foto è la pietra refrattaria che mi è stata regalata da mia zia Laura.
Nei momenti che l’ho utilizzata e sperimentata ho subìto diversi “fallimenti”, come ad esempio quella volta che ho messo su la pizza e l’impasto si era bucato e la mozzarella colava sia sulla pietra che sul forno. Un disastro! Immaginate la puzza di bruciato che invadeva la cucina. 🙂

Bene! Finalmente il mio momento di gloria è arrivato una domenica pomeriggio! Ho preparato 4 pizze eccezionali, tonde e buonissime! Forse un pochino spesse perché i panetti erano da 250 grammi, ma comunque i complimenti non sono mancati.

Ecco la mia pietra bella colorata dalle colate precedenti di mozzarella.

Pietra refrattaria

Ma .. Come fare la pizza con la pietra refrattaria?

Intanto vi lascio il link per l’impasto della pizza <—

Ecco cosa faccio.

Inserisco la mia pietra refrattaria all’interno del forno FREDDO nella parte più alta (MAI a forno caldo perché lo shock termico potrebbe romperla)

Pietra refrattaria

Accendo il forno al massimo della temperatura, 250°C e una volta arrivato a temperatura preparo il panetto della pizza facendo la classica forma rotonda. Ecco un video di come stendo la pizza (sarebbe consigliato usare una pala da forno in legno così da mettere la pizza già condita oppure solo per la stesura del panetto).

Infarino la pala con della farina di semola e stendo la pizza, tiro fuori la mia pietra dal forno e cerco di fare velocemente questi passaggi, poso il mio impasto della pizza sulla pietra refrattaria, aggiungo il pomodoro, il resto dei condimenti e inforno, sempre con la griglia sulla parte più alta del forno.
Dopo circa 7 minuti possiamo la tiriamo fuori, verifichiamo la cottura e se il bordo è ben colorato è pronta per essere gustata, la spostiamo su un piatto o un tagliere in legno per essere portata a tavola.

Ecco il mio primo tentativo

pizza pietra 1

Seconda pizza! Che dite? Miglioriamo?

pizza pietra 2

Questa è fantastica! Il forno caldissimo ha fatto il suo dovere!

11001699_733435166770489_3543868134289031134_o

Una volta che ho terminato l’uso della pietra refrattaria la lascio raffreddare e solo quando è completamente fredda la lavo con una spugna SOLO CON ACQUA.
Se si hanno dei residui di cibo grossolani basta tirarli via con una spatola. Se la pietra rimane macchiata pazienza, è normale, potrà essere usata comunque.

Meravigliose! Guardate!

Margherita

Pizza margherita

Base bianca, mortadella, pistacchio e pomodorini

Base bianca, mortadella, pistacchio e pomodorini

Base bianca, pomodorini, rucola e bordo ripieno di ricotta

Base bianca, pomodorini, rucola e bordo ripieno di ricotta

Base rossa con salame piccante

Base rossa con salame piccante

Da oggi 25/10/2015 VIDEO Stesura pizza su pietra refrattaria

Stendere pizza

 

Vuoi delle idee per delle pizze gustose? Clicca QUI

20141207_194105

O preferisci vedere il video di come preparo la pizza con l’impastatrice planetaria?

video pizza

 

Qualunque sia la tua scelta .. divertiti!

 

 
Precedente Babà Successivo Plumcake variegato con gocce di cioccolato

2 commenti su “Come fare la pizza con la pietra refrattaria

  1. Ciao passavo e ho visto che hai spiegato benissimo l’uso della tua refrattaria vorrei pero’ chiederti il forno lo usi ventilato e in quanto tempo e’ calda la refrattaria? grazie ciao Cinzia

     
    • Sì, uso il forno ventilato. Una volta che il forno è arrivato a temperatura (il mio è elettronico e suona, più o meno ci vogliono dai 25 ai 30 minuti fin che raggiunge i 250 gradi), la lascio ancora qualche minuto, giusto il tempo di spianare una pizza 🙂
      Buona serata!

       

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.