Chiffon cake mimosa

Auguri a tutte noi splendide donne! Oggi per la giornata della festa della donna ho preparato una torta mimosa con la base della chiffon cake, ed è uscita la chiffon cake mimosa!

Chiffon cake mimosa
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la Torta

  • 6Uova (grandi)
  • 200 gZucchero
  • 290 gFarina 00
  • 120 mlOlio di semi di girasole
  • 200 mlAcqua
  • Scorza di limone
  • 1Bacca di vaniglia
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 8 gCremor tartaro
  • q.b.Sale

Crema

  • 1/2 lLatte
  • 4Tuorli
  • 120 gZucchero
  • 1 cucchiaioFarina 00 (Colmo)
  • q.b.Scorza di limone (o stecca di vaniglia)

Per guarnire la torta

  • 250 gPanna fresca liquida
  • 3 fetteAnanas (Sciroppato)
  • Sciroppo di limone

Preparazione

Per la chiffon cake

  1. Dividete i tuorli dagli albumi, e cominciate a sbattere gli albumi con un pizzico di sale e la bustina di cremor tartaro fino a che non saranno sodi.

  2. In un’altra ciotola capiente mettete lo zucchero fine, se non ce l’avete potete frullarlo un pochino nel macina caffè senza farlo diventare zucchero a velo, poi inserite la farina, il lievito, i tuorli, l’olio, l’acqua e i semi della bacca di vaniglia. Con una frusta mescolate tutto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

  3. Inserite all’interno del composto appena preparato gli albumi montati a neve e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto.

  4. Distribuite il composto nell’apposito stampo per chiffon cake senza imburrare e infarinare.

  5. Infornate a 160° forno ventilato e preriscaldato per 45 minuti e i successivi 5/8 minuti a 180°

  6. Sfornate la chiffon cake e mettetela sottosopra in attesa che si stacchi da sola dallo stampo.

Per la crema pasticcera

  1. Scaldate il latte quasi a bollore in un pentolino insieme alla scorza del limone;

  2. Battete insieme i tuorli con lo zucchero con una semplice frusta a mano e per pochi secondi, aggiungendovi poco per volta la farina. Sempre mescolando, unite un goccio di latte caldo filtrato dalla scorzetta del limone, mescolate e successivamente unite il resto del latte;

  3. Mettete il composto sul fuoco e fate bollire per qualche minuto mescolando continuamente fino ad addensamento. Una volta pronta versate la crema in un recipiente di ceramica e lasciatela raffreddare prima di usarla. Sarà di buona regola dare ogni tanto una mescolata.

  4. Crema pasticcera al limone

    (è possibile utilizzare la pellicola trasparente per alimenti a contatto con la crema pasticcera una volta versata una volta messa a raffreddare così che non si formi la pellicola della crema).

    Per renderla più densa potete aggiungere due fogli di colla di pesce quando è ancora calda.

Per lo sciroppo di limone

  1. Preparate lo sciroppo di limone con acqua, buccia di limone e un cucchiaio di zucchero. Fate bollire il tutto e lasciate raffreddare completamente.

Assemblaggio del dolce

  1. Tagliate a pezzettini l’ananas sciroppato, strizzarlo e tuffarlo nella crema pasticcera.

  2. A quest’ultima aggiungete una parte di panna che avete precedentemente montato e l’altra parte la si utilizzerà per guarnizione esterna.

  3. Tagliate la chiffon cake ottenendo 4 strati. Riducete lo strato superiore a cubetti per utilizzarlo come decorazione finale.
    Bagnate con lo sciroppo di limone il primo strato della torta e farcitelo con la crema pasticcera ormai fredda.

  4. Posate sopra uno strato di chiffon cake e ripetete il procedimento con la bagna e la crema.
    Posate sopra l’ultimo strato e lo bagnate leggermente e con la panna rimasta fare dei ciuffetti prima attorno ai bordi e poi all’interno.
    Posate sopra i cubetti tagliati precedentemente e completare la torta.

  5. Si consiglia di preparare la chiffon cake il giorno prima

  6. Chiffon cake mimosa

    Fantastica! Ecco completata la chiffon cake mimosa!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Laura

Sono una ragazza dalle mille passioni. Oggi mi dedico al cucito, domani alla cucina .. poi abbandono tutto e mi dedico alla grafica e alle foto, ma non riesco a far a meno di imparare nuove cose. Troppe passioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.