Crea sito

Torta salata con speck, funghi e brie

Torta salata con speck, funghi e brie

Il ripieno a base di funghi formaggio brie e speck è racchiuso nella pasta sfoglia, una torta salata molto buona e saporita.
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotoloPasta Sfoglia
  • 500 gFunghi champignon
  • 300 gSpeck (in un tre fette spesse)
  • 100 gBrie
  • 2Uova
  • 200 mlPanna
  • q.b.Sale
  • 1 spicchioAglio
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Pulire i funghi con un panno umido per eliminare eventuali residui terrosi e tagliarli in 4.

    Tritare lo spicchio d’aglio ed il prezzemolo, mettere in padella con un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva e far rosolare a fiamma vivace, aggiungere i funghi e portarli a cottura. Lasciare raffreddare.

  2. Sistemare la pasta sfoglia in una tortiera, bucherellare con i rebbi di una forchetta la base e versarvi i funghi.

    Tagliare le fette di speck a julienne e sistemare nella tortiera.

    Sbattere le uova con la panna, aggiustare di sale e rovesciare all’interno della torta salate.

    Affettare infine il brie e sistemare la fette sulla torta, richiudere all’interno i bordi della pasta sfoglia.

  3. Far raffreddare la torta in frigorifero prima di mettarla in forno preriscaldato a 190° per circa 20/30 minuti.

    Sfornare e potete gustarla in tutti i modi; calda, tiepida e anche fredda!!

    Buon Appetito 😉

Note

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.