Crea sito

Rigatoni dell’azdora

Rigatoni dell’azdora

Un primo piatto a base di prosciutto crudo, scalogno e latte, Piatto di origine contadina molto saporito e facile da realizzare.

Le azdore sono figure importanti in Romagna sono coloro che reggono la casa, soprattutto nelle zone contadine, in genere la moglie del capofamiglia. Erano donne che governavano la casa, tiravano su i figli, lavoravano nei campi e si occupavano della cucina, donne instancabili che provvedevano praticamente a tutto.

In Romagna, come penso in molte famiglie d’Italia far da mangiare anche con poco e soprattutto utilizzando parti meno pregiate era un’arte, che le azdore esercitavano egregiamente.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 350 g Rigatoni
  • 150 g Prosciutto crudo (in un solo pezzo)
  • 2 Scalogni
  • 2 l Latte
  • q.b. Sale
  • 30 g Strutto

Preparazione

  1. Affettare a rondelle lo scalogno e metterlo a rosolare in padella con lo strutto.

    Tagliare il prosciutto crudo a cubetti ed aggiungerlo in padella, mescolare e spegnere subito la fiamma.

    Mettere sul fuoco il latte, salarlo e quando raggiunge l’ebollizione tuffarvi i rigatoni. Portarli a cottura e scolarli, avendo cura di conservare un mestolino del latte di cottura. Passarli in padella con lo scalogno e il prosciutto, aggiungere se vi piace, del parmigiano reggiano.

  2. Portare in tavola e buon appetito! 🙂

Note

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare ed ora la mia passione è diventata un lavoro, gestisco dal 2010 il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.