Spaghetti alla chitarra con salsiccia e datterini

Spaghetti alla chitarra con salsiccia e datterini un primo piatto saporito, ma facilissimo da realizzare con datterini di vario colore e salsiccia.

Trovo che ogni colora di datterino abbia una caratteristica diversa di sapore e quindi ogni boccone è una novità.

Gli spaghetti alla chitarra li ho realizzati con la pasta maker. Il vantaggio di questa fantastica macchina è che fa tutto da se, basta versare farina acqua e uova ed il gioco è fatto in meno di 45 minuti si ha pasta fresca di ottima qualità.

Spaghetti alla chitarra con salsiccia e datterini
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

300 g datterini misti (gialli, rossi, arancioni, verdi, marroni)
200 g salsiccia
1 pepeoncino
20 g Grana Padano grattugiato
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Preparazione degli Spaghetti alla chitarra con salsiccia e datterini

Sgranare la salsiccia e metterla a rosolare in padella a fiamma vivace fino a quando sarà ben sigillata.

Aggiungere i pomodorini datterini tagliati in due ed il peperonicno tagliato a rondelle e far andare sempre a fiamma media per circa 20 minuti.

Eventualmente aggiustare di sale.

Sistemare sul fuoco una capiente pentola di acqua salata.

Appena raggiunge l’ebollizione tuffarvi gli spaghetti alla chitarra e portarli a cottura al dente.

Scolarli e passarli nel condimento mantecandoli per un paio di minuti aggiungendo anche mezzo mestolino di acqua di cottura della pasta ed il grana padano.

Portare subito in tavola e buon appetito.

Spaghetti alla chitarra con salsiccia e datterini

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.