Frittata di fiori di zucca

Frittata di fiori di zucca questa ricetta a base di pochi ingredienti come fiori di zucca uova e grana padano è molto sfiziosa ed è adatta sia come antipasto, secondo piatto vegetariano o anche tagliata a rombi su un buffet.

E’ una ricetta molto semplice che richiede pochissime doti culinarie, ma davvero molto saporita e ricca di gusto.

La sua prerogativa è che è buona sia calda che a temperatura ambiente e quindi anche adatta ad essere portata in pranzi al sacco, magari tra due fette di pane.

Frittata di fiori di zucca
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

20 fiori di zucca
6 uova
50 g Grana Padano grattugiato
30 ml latte
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Preparazione della Frittata di fiori di zucca

Per prima cosa privare i fiori di zucca del gambo e del pistillo interno. Disporli a raggera in una padella antiaderente del diametro di 24 cm, con il fondo leggermente unto di olio extravergine d’oliva.

Ce ne vuole davvero poco, giusto un velo.

Battere in una ciotola le uova con il latte, unire il grana padano e aggiustare di sale.

Accendere la fiamma sotto la padella ed appena inizia a sfrigolare versare sopra ai fiori di zucca il composto di uova.

Tenere la fiamma medio, bassa e far rapprendere le uova mettendo anche il coperchio sulla padella.

Far andare per circa 5 minuti.

Con l’aiuto di un piatto o di un coperchio senza bordi, rovesciare la frittata con un colpo secco e deciso, poi rimetterla in padella da lato che ancora deve cuocere.

Far andare per circa altri 5 minuti e poi la potete portare in tavola. Buon appetito.

Frittata di fiori di zucca

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.