Crea sito

Patate arrosto al burro

Semplicissime patate cotte in acqua e poi ripassate al forno con burro ed aromi, economiche e veloci da fare.

Sbucciare la patate per me è la cosa più noiosa da fare, soprattutto se, se ne devono sbucciare grosse quantità, in questa ricetta, dal momento che prima vengono sbollentate in acqua, il lavoro si dimezza e soprattutto si dimezzano anche i tempi di cottura in forno.  
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPatate
  • 50 gBurro
  • 3 ramettiRosmarino
  • 3 spicchiAglio
  • Sale grosso

Preparazione

  1. Lavare le patate sotto acqua corrente, sistemarle in una pentola coperte di acqua fredda e cuocerle facendole sobbollire per circa 30 minuti, devono rimanere abbastanza sode, non devono essere completamente cotte, per cui il tempo varia molto a seconda delle dimensioni delle patate.

    In una teglia da forno far fondere il burro, aggiungere gli spicchi d’aglio schiacciati ed il rosmarino

    Scolare le patate e sbucciarle, tagliarle a spicchi e sistemarle nella teglia.

  2. Condire con il sale grosso e mescolarle.

    Sistemare in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti, devono risultare dorate fuori e morbide all’interno.

Note

Le patate non vanno mai girate durante la cottura in forno, ma vanno scosse energicamente con la teglia in modo da impedire che si attacchino al fondo della stessa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.