Crea sito

Panini al latte

Panini al latte Che si tratti di una sagra, di una festa privata o di una cena in casa, il pane fatto in casa è sempre il benvenuto.

Riempito con affettati, formaggi, verdure, marmellate, creme o con altri ingredienti, è sempre gradito a tutti dai più grandi a più piccoli.

Questi panini morbidissimi si prestano benissimo sia per essere farciti sia per per raccogliere condimenti golosi, ma a chi il pane piace particolarmente sono anche ottimi per essere mangiati così semplicemente.

Di solito nella stagione invernale mi avvalgo della macchina del pane per impastare e fare la prima lievitazione, ma anche a mano vengono perfetti.

Questa macchina del pane mi ha dato da sempre grandi soddisfazioni, sia nell’elaborare pani in cassetta direttamente procedendo anche con la cottura, n sia utilizzandola solo come in questo caso, con il programma impasto e lievitazione.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni12 pezzi
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i Panini al latte

  • 250 glatte
  • 50 golio di semi di girasole
  • 1uovo
  • 1 cucchiainozucchero
  • 7 glievito di birra secco
  • 1 cucchiainosale
  • 250 gfarina 0
  • 250 gfarina 00

Preparazione dei Panini al latte

Preparazione con macchina del pane

  1. Sistemare i liquidi, l’uovo, lo zucchero ed il lievito all’interno del cestello della macchina del pane.

    Inserire anche le farine e far partire il programma impasto e lievitazione.

    Aggiungere il sale dopo un paio di minuti dall’avvio della macchina.

Preparazione con metodo tradizionale

  1. Sistemare le farine in una ciotola, unire il lievito e lo zucchero, versare i liquidi, l’uovo e cominciare ad impastare appena comincia a rapprendere versare anche il sale e continuare ad impastare energicamente fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.

    Coprire con pellicola trasparente e riporre in forno spento con la luce accesa per almeno un paio di ore.

  2. Sia che l’impasto sia stato fatto con la macchina del pane, sia che sia stato fatto con metodo tradizionale a fine lievitazione va diviso in 12 pezzi.

    Ogni porzione va poi lavorata fino a formare una pallina.

    I panini andranno sistemati su una teglia ricoperta da forno ben distanziati tra loro e fatti lievitare coperti per ancora un’ora.

    Riporre in forno preriscaldato a 200° per 15/20 minuti.

  3. Estrarli dal forno e farli raffreddare su una grata.

    Ora potete farcirli come più vi piace.

Note

Volendo potete spennellare i panini con olio di oliva o con un tuorlo d’uovo sbattuto.

Potete anche sostituire l’olio di semi di girasole con 70 g. di burro o con 70 g. di strutto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.