Minestra di semolino al latte

Minestra di semolino al latte questo è il piatto che in assoluto, mi riporta di più all’infanzia e che tutt’ora, quando ho voglia di un cibo di conforto mi ripropongo.

Questa minestra è di una semplicità unica, praticamente solo tre ingredienti: del buon latte intero, semolino e parmigiano reggiano, se poi volete esagerare anche un rosso d’uovo, ma a mio gusto va bene anche senza. 😉

Per non parlare della velocità in quanto è pronta in meno di 10 minuti.

Per questo motivo rimane, per me, un confort food per eccellenza.

Il semolino deriva dalla macinazione dei cereali, di solito del frumento, sotto forma di granelli spessi circa 1,5 mm di diametro per il semolino grosso e 0,3 mm per quello fino.

Minestra di semolino al latte
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione3 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 llatte intero
  • 100 gsemolino
  • 20 gParmigiano Reggiano DOP
  • q.b.sale
  • 1tuorlo (opzionale)

Preparazione della Minestra di semolino al latte

  1. Versare il latte in una pentola.

    Portarlo ad ebollizione e salarlo.

    Versare il semolino a pioggia e contemporaneamente mescolare per evitare la formazione di grumi.

  2. Minestra di semolino al latte

    Appena riprende il bollore abbassare la fiamma e continuare a cuocere il semolino per circa 5/10 minuti.

    Deve risultare una crema fluida e morbida.

  3. Minestra di semolino al latte

    Se dovesse rassodare troppo aggiungere un po’ di latte caldo.

    Mantecare con il parmigiano reggiano e portare in tavola bello fumante. 😉

    Come anticipato, se lo gradite, potete aggiungere anche un tuorlo d’uovo, ma vi assicuro che è già ottimo così.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.