Melanzane alla parmigiana

Melanzane alla parmigiana

Un goloso piatto a base di melanzane fritte e gratinate in forno con passata di pomodoro, basilico, aglio e uno o più formaggi inclusi pecorino siciliano, mozzarella, scamorza e caciocavallo.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:1 ora
  • Cottura:45 minuti
  • Porzioni:4/6 persone

Ingredienti

Per la parmigiana

  • Melanzane 600 g
  • Mozzarella 250 g
  • Parmigiano reggiano 110 g

Per la salsa di pomodoro

  • Passata di pomodoro 500 g
  • Scalogno 1
  • Basilico 1 ciuffo
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Zucchero 1 pizzico

Altri ingredienti

  • Farina q.b.
  • Olio di semi di girasole (per friggere) q.b.

Preparazione

  1. Sbucciare parzialmente le melanzane.

    Tagliare le melanzane a fette nel senso della lunghezza e metterle nello scolapasta con sale grosso, lasciarle riposare per almeno 30 minuti.

     

  2. Infarinarle e friggerle in abbondante olio di semi di girasole, poi scolatre su la carta assorbente.

  3. Preparare la passato di pomodoro: In una padella e metteteci l’olio, lo scalogno tritato e fate soffriggere a fiamma moderata.

    Aggiungere la passata di pomodoro con un pochino di acqua (1/4 di bicchiere), aggiustare di sale, unire un pizzico di zucchero e qualche foglia di basilico spezzettata grossolanamente.

  4. Fare cuocere il sugo per circa 20 minuti a fuoco medio.

    In una pirofila fare un primo strato di melanzane, di mozzarella sbriciolata, parmigiano reggiano e di passata di pomodoro.

  5. Continuare gli strati allo stesso modo.

    Infornate a 180° per circa 20/30 minuti.

    Far riposare dieci minuti e poi portare in tavola.

    Buon appetito! 😉

Piatti unici

Informazioni su lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare ed ora la mia passione è diventata un lavoro, gestisco dal 2010 il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Precedente Risotto gamberi e zucchine Successivo Sfrappole di carnevale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.