Insalata di pollo

Insalata di pollo Il pollo in insalata è un’ottima preparazione per gustare qualcosa di fresco durante il periodo estivo, può essere preparato con largo anticipo per trovarlo pronto in qualsiasi momento.

E’ una soluzione veloce ed anche abbastanza economica, che può essere sfruttata anche in un buffet da condividere con gli amici.  
Insalata di pollo
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Petto di pollo
  • 1 cespolattuga Iceberg
  • 150 gOlive verdi (denocciolate)
  • 150 golive nere (denocciolate)
  • 150 gEmmentaler
  • 2Pomodori ramati
  • 1 tazzaMaionese
  • q.b.Sale

Preparazione dell’Insalata di pollo

  1. Insalata di pollo

    Ricavare dal petto di pollo delle fettine e cuocerle alla piastra, salarle e farle raffreddare, poi tagliarle a cubetti.

    Lavare l’insalata e sgocciolarla bene poi tagliarla a  julienne e sistemarla in una ciotola.

  2. Tagliare i pomodori a cubetti e aggiungerli all’insalata, aggiustare di sale.

    Ridurre l’emmenthal anch’esso a cubetti e ed unirlo nella ciotola.

  3. Aggiungere anche il pollo e le olive denocciolate.

  4. Insalata di pollo

    Mescolare e mettere tutto in frigorifero, coperto da pellicola alimentare.

  5. Preparare la salsa maionese.

    Mettere nel bicchiere del frullatore ad immersione l’uovo ed iniziare a frullare, aggiungere a filo l’olio di semi fino a raggiungere la consistenza ottimale.

    Aggiustare di sale ed aggiungere il succo di limone.

    Togliere l’insalata di pollo dal frigorifero 30 minuti prima di servirla, condirla con la maionese, mescolare e portare in tavola..

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.