Crea sito

Focaccia dolce con crema pasticcera

Focaccia dolce con crema pasticcera

Un pan focaccia dolce a lunga lievitazione con crema e amarene da mangiare a fine pasto, colazione, merenda o comunque quando ci si vuole addolcire un po’.

In questo periodo dove il tempo sembra essersi fermato e dilatato, la preparazione dei lievitati per me è di grande soddisfazione.

Impastare, aspettare che cresca di volume, fare le classiche pieghe, decorare o farcire con creme e marmellate e infine vedere cuocere queste meraviglie dolci è davvero molto gratificante, ma soprattutto quando dai il primo morso ed hai questi risultati di morbidezza, friabilità e dolcezza…. che ve lo dico a fare 😉

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6/8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Focaccia dolce con crema pasticcera

Per la focaccia

  • 550 gFarina 0
  • 180 gLatte
  • 60 gBurro
  • 120 gZucchero
  • 2Uova
  • 1 pizzicoSale
  • 1 baccaVaniglia
  • 7 gLievito di birra secco

Per la crema pasticcera

  • 500 mlLatte
  • 100 gZucchero
  • 50 gFarina
  • 4Uova
  • 1 baccaVaniglia

Per rifinire

  • q.b.Amarene sciroppate
  • q.b.Zucchero

Preparazione della Focaccia dolce con crema pasticcera

  1. Tagliare la bacca di vaniglia per il lungo ed estrarre i semini facendo scorrere il coltello all’interno della bacello.

    Metterli nel latte e farlo intiepidire leggermente poi disciogliervi il lievito di birra

  2. Unire la latte le uova e sbatterle con una frusta per amalgamarle.

  3. Mescolare lo zucchero con la farina ed il pizzico di sale.

    Versare poi i prodotti secchi all’interno dei liquidi e cominciare ad impastare.

  4. Aggiungere una volta che si è formato l’impasto i pezzetti di burro a temperatura ambiente.

  5. Continuare ad impastare fino ad avere una massa omogenea.

  6. Far riposare l’impasto per un’ora in una ciotola coperto da pellicola trasparente.

  7. Riprendere l’impasto e schiacciarlo delicatamente con le mani dandogli una forma rettangolare e piegarlo su se stesso in tre parti.

  8. Rimettere il panetto in una ciotola sempre coperto da pellicola e farlo riposare un’altra ora.

    Ripetere poi di nuovo il procedimento.

  9. Coprire l’impasto nella ciotola con pellicola e riporlo in frigorifero per tutta la notte.

  10. Il giorno dopo estrarre dal frigorifero l’impasto e farlo riposare a temperatura ambiente per un paio di ore.

  11. Nel frattempo preparare la crema pasticcera

  12. Tagliare anche in questo caso la bacca di vaniglia per il lungo, estrarre i semini e versarli nel latte.

  13. Scaldare il latte sino all’ebollizione.

    Battere in una casseruola i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale.

    Unire la farina e, sempre battendo, il latte.

    Mettere sul fuoco a calore moderatissimo e cuocere finché la crema è pronta (deve addensarsi bene, senza assolutamente arrivare a bollire).

  14. Riprendere l’impasto e stenderlo delicatamente su un foglio di carta forno con uno spessore di circa 1/2 centimetro.

  15. Praticare nella sfoglia delle fossette con l’aiuto di un bicchiere.

  16. Versare all’interno di ogni fossetta una cucchiaiata di crema pasticcera.

    Distribuire poi su tutta la superficie un’abbondante spolverate di zucchero.

  17. Sistemare in forno preriscaldato per circa 40 minuti.

  18. Estrarre dal forno e decorare con amarene sciroppate.

  19. Far raffreddare e poi buon appetito!!! 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.