Crea sito

Dolce di mele del Baden

Dolce di mele del Baden

Una golosissima crostata di mele e crema, facilissima da realizzare e molto gustosa, bella da vedere e buona da mangiare!

Ho trovato questa ricetta in un vecchio libro di cucina, siccome amo le torte di male, soprattutto in questo periodo, ho voluto provarla e ne sono rimasta entusiasta, quindi oggi la condivido con voi! 😉

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 250 g Farina
  • 125 g Burro
  • 65 g Zucchero
  • 1 Uovo
  • 1 cucchiaino Scorza di limone grattuggiata (io ho preferito mettere la scorza di arancio)

Per il ripieno

  • 1 kg Mele

Per la crema

  • 3 Uova
  • 125 g Panna fresca liquida
  • 100 g Zucchero (io ho preferito mettere lo zucchero di canna)

Preparazione

  1. Preparare la frolla mettendo in un robot da cucina con lame la farina ed il burro a tocchetti freddissimo e far partire, quando si sarà ben sfarinata unire l’uovo, lo zucchero e la scorza dell’arancia grattugiata.

    Stendere l’impasto che si è formato in una tortiera con borda apribile, rivestendone il fondo ed il bordo.

    Sbucciare le mele e tagliarle a quarti, su ogni quarto praticare dei tagli profondi e sistemare poi le mele nella tortiera.

  2. Sistemare in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti.

    Nel frattempo preparare la crema: sbattere le uova con lo zucchero ed aggiungere la panna liquida. Estrarre la tort dal forno trascorsi i 25 minuti e versarvi sopra la crema ottenuta.

  3. Rimettere in forno sempre a 200° per altri 20 minuti.

  4. Far raffreddare il dolce a temperatura ambiente e servire, se volete potete spolverizzare la torta con zucchero a velo.

    Buon appetito!!! 😉

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare ed ora la mia passione è diventata un lavoro, gestisco dal 2010 il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.