Crea sito

Casatiello

Casatiello


Tipica torta rustica della cucina napoletana preparata nel periodo di Pasqua, un lievitato salato farcito con salumi, provolone e uova.
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6/8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 1 kgFarina Manitoba
  • 700 gAcqua
  • 30 gSale
  • 15 gLievito di birra fresco
  • 25 gZucchero
  • 300 gStrutto

Per la farcitura

  • 300 gCiccioli
  • 300 gSalame napoletano
  • 300 gProvolone
  • 100 gPecorino (grattugiato)
  • 7Uova
  • 300 gProsciutto cotto

Preparazione

  1. Mettere tutti gli ingredienti dell’impasto nelle macchina del pane, partendo dai liquidi, ed avviare il programma impasto e lievitazione.

    Nel frattempo tagliare tutti gli affettati e il provolone a dadini, mettere a rassodare 3 delle uova.

    Prendere l’impasto e stenderlo con il matterello, distribuire i cubetti di affettato e di provola, le uova sode tagliate a tocchetti e il pecorino con una generosa dose di pepe macinato al momento.

  2. Arrotolare l’impasto su se stesso ed ungerlo con lo strutto.

    Ungere di strutto uno stampo ad anello ed inserirvi il rotolo saldando poi le estremità fra loro.

    Prendere le 4 uova rimate adagiarle sul rotolo e “chiuderle” con dei cilindretti di pasta che avrete tenuto da parte.

    Spennellare il tutto con lo strutto rimasto e far lievitare fino a quando non sarà triplicato di volume.

  3. Mettere poi in forno a 165° per circa un ora e trenta minuti. Far intiepidire e poi…. buon appetito! 😉

Note

Trovate anche la ricetta del tortano con la macchina del pane e del tortano con i ciccioli

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.