Canapè ai gamberi

Canapè ai gamberi Niente di più facile per questo antipasto, pochi ingredienti, ma molto sapore. Il piatto preferito di mia figlia quando era piccola.

Mia figlia nei primi anni della sua vita, mi ha fatto diventare matta con l’alimentazione, non mangiava praticamente nulla, per cui su consiglio del pediatra le facevo mangiare quel poco che gradiva, quando e come voleva.

Una sera andammo in un ristorante vicino a casa a Milano Marittima e come antipasto ci facemmo portare questi canapè, mia figlia come al solito aveva rifiutato qualsiasi cibo per tutta la giornata, quando vide arrivare questo piatto, non so se attirata dalla forma o dal colore, allungò le manine e ne prese una, la mangiò in un lampo, poi anche una seconda ed una terza. Da quel giorno sono diventati per amore o per forza une dei piatti che facevo spessissimo in casa, dopo che gentilmente lo chef del locale mi aveva passato la ricetta. 😉
Canapè ai gamberi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni8 pezzi
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 mlPanna
  • 4 fettePane Americano (o pane da toast)
  • 200 gGamberetti (Sgusciati e cotti al vapore)
  • 1 cucchiaioKetchup
  • 30 gBurro

Preparazione Canapè ai gamberi

  1. Tagliare le fette di pane e tostarle al forno per alcuni minuti, toglierle dal forno e imburrarle.

  2. In una ciotola mettere la panna e il Ketchup, mescolare e unire i gamberetti privati del carapace e dell’intestino.

  3. Canapè ai gamberi

    Distribuire il composto sulle fette imburrate, ripassare in forno caldo per un pio di minuti e servire subito!!!

  4. Canapè ai gamberi

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.