Crea sito

Asparagi con uova in camicia

Asparagi con uova in camicia

Ricetta facile, gustosa e molto light, una rigetta vegetariana veloce da realizzare.

 

 

 

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 g Asparagi
  • 4 Uova
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Per prima cosa lavare gli asparagi poi spezzare il gambo afferrandolo con una mano all’estremità e con l’altra circa a metà dell’asparago stesso e piegandolo si spezzerà da solo esattamente dove non ci sarà più la parte legnosa.

    Immergere gli asparagi in abbondante acqua salata in ebollizione possibilmente a testa in su in una pentola lunga e stretta, facendo in modo che le punte rimangano all’esterno. In alternativa in una pentola che li accolga completamente in orizzontale.

    Farli cuocere per circa 10 minuti, dipende anche dallo spessore degli stessi asparagi.

    Scolarli e metterli in un piatto. Condire con olio extravergine d’oliva e pepe.

    Preparare le uova in camicia: portare ad ebollizione una pentola di acqua salata, sgusciare ogni uovo in una ciotolinia, creare un vortice nell’acqua di cottura ed introdurre un uovo. Continuare a mescolare nell’acqua mantenendo il vortice fino a quando la chiara dell’uovo non si sarà raddensata, circa un paio di minuti.

    Scolare l’uovo con una schiumarola e delicatamente sistemarlo sugli asparagi.

    Portare in tavola immediatamente e buon appetito!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.