Arrosto di pancia di vitello

Arrosto di pancia di vitello

Il classico secondo piatto delle domenica o delle feste, facile da preparare richiede però una lunga cottura e soprattutto va controllato molto spesso per avere un risultato eccellente.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:2 ore
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Pancia di vitello 800 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Rosmarino 2 rametti
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. In una casseruola preferibilmente dal fondo spesso, sistemare l’arrosto, gli spicchi d’aglio ed il rosmarino, irrorare con un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva, salare e pepare.

     

  2. Far rosolare la carne da ogni parte per qualche minuto a fiamma viva e poi sfumare con il vino bianco, far evaporare, poi abbassare la fiamma e proseguire la cottura.

    Coprire, portare a cottura, circa due ore, a fuoco bassissimo, eventualmente aggiungendo vino se si asciugasse troppo. E’ in queste due ore che l’arrosto va curato abbastanza spesso, bisogna girarlo e continuare anche a tenerlo umido appunto aggiungendo vino se asciugasse troppo.

     

  3. Una volta portato a cottura far intiepidire e tagliare a fette, sistemando le fette in un piatto da portate e tenere in caldo.

    Scaldare la salsa rimasta nel tegame ed aggiungere un cucchiaio raso di farina, farla sciogliere in modo che si addensi leggermente.

    Servire l’arrosto di pancia di vitello versandovi sopra la salsa calda.

Precedente Insalata di funghi Successivo Gamberi marinati all'aceto balsamico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.