Crea sito

Alici marinate

Alici marinate

Un goloso antipasto da servire così semplicemente o sopra dei crostoni di pane.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni4 Barattoli
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgAlici
  • 1 lVino bianco secco
  • 1 lAceto di vino bianco
  • 1Succo di limone
  • 1 lOlio di semi di girasole
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 2 spicchiAglio
  • q.b.Sale
  • q.b.Peperoncino

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate le alici: squamatele con un coltello, tenendole per la coda e grattando verso la testa.

    Quindi apritele a libro ed eliminate la lisca centrale.

    Lavate le alici con acqua fredda corrente ed asciugatele aiutandovi con carta da cucina assorbente.
    Prendete un recipiente di vetro e cominciate a disporre uno strato di alici sul fondo, spolverizzate con un po’ di peperoncino e di prezzemolo tritato..
    Cospargete di aceto, vino e succo di limone, fate un altro strato di alici e versate sopra altro aceto e vino e così via fino a terminare le alici.

    Riponete il recipiente in frigorifero e lasciate marinare le alici per per una giornata.

    Trascorso questo tempo, scolate le alici e mettetele in un altro recipiente.

    Fate uno strato di alici e cospargete di prezzemolo fresco tritato, aglio, peperoncino e olio di semi.
    Fate un altro strato di alici e mettete altro olio, prezzemolo e aglio. Concludete seguendo ripetutamente questo procedimento.

    Le alici così preparate sono un ottimo antipasto freddo e si mantengono in frigo per giorni e giorni.

Note

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare ed ora la mia passione è diventata un lavoro, gestisco dal 2010 il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.