Agnello in fricassea

Agnello in fricassea

La fricassea (dal francese fricassée /fʁika’se/) è un termine che indica la cottura della carne, di solito agnello, pollo, coniglio, in casseruola con burro, cipolla a cui si aggiungono rossi d’uovo e limone.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:1 ora
  • Porzioni:4
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Spezzatino d’agnello 800 g
  • Cipolla 1
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Burro 30 g
  • Tuorli 3
  • Succo di limone 1
  • Sale q.b.
  • Vino bianco secco 1 bicchiere

Preparazione

  1. Tritare la cipolla e metterla ad imbiondire nel burro a fuoco dolce.

    Unire i pezzetti di agnello e rosolarli da ogni lato, unire il vino e far evaporare, mettere la fiamma al minimo, mettere il coperchio e far cuocere circa un’ora girandolo di tanto in tanto.

    Aggiustare di sale.

  2. Battere i tuorli con il succo di limone, unire il prezzemolo tritato e versare sull’agnello, spegnere la fiamma immediatamente per non far cuocere troppo l’uovo che deve rimanere cremoso.

  3. Servire subito e buon appetito!!! 🙂

Ricette di Pasqua, Ricette secondi piatti

Informazioni su lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare ed ora la mia passione è diventata un lavoro, gestisco dal 2010 il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Precedente Cozze gratinate al forno Successivo Mnestra imbrageda ovvero riso in brodo con le uova

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.