Crea sito

Pandorini semplici con lievito di birra

Oggi Pandorini semplici con lievito di birra!

Quando ho visto questa ricetta su un vecchio giornale mi son detta “si può fare!”

Sono delle piccole idee dolci da confezionare con le proprie mani e regalare imbustati singolarmente con un bel fiocco.

Possono servire anche  come segnaposto sulla tavola di Natale.

Vi sorprenderanno per il sapore simile a quelli acquistati.

Provate.

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 22/25 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 12
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina Manitoba 300 g
  • Acqua 50 ml
  • Latte 50 ml
  • Lievito di birra secco 10
  • Miele di acacia 15 g
  • Zucchero 70 g
  • Tuorli 1
  • Uova 1
  • Sale 3 g
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino
  • Vaniglia 1/3 bacca
  • Scorza di limone q.b.
  • Zucchero a velo q.b.
  • Burro 80 g

Preparazione

  1. Pandorini semplici con lievito di birra

    La preparazione si divide in 3 passaggi.

    Primo impasto

    Mescolare 50 g di farina con 50 ml di acqua ed il lievito.

    Mescolare con un cucchiaio e lasciare all’aria aperta a temperatura ambiente per circa un’ora.

    Secondo impasto

    Versare in una ciotola 80 g di farina con 30  di zucchero, 1 tuorlo, 20 ml di latte e il primo impasto.

    Formare un panetto, riporlo coperto da pellicola e lasciare lievitare per almeno 2 ore, fino al raddoppio.

    Formare il composto di aromi.

    Mescolare il miele con la scorza di mezzo limone, l’estratto, i semini della vaniglia e il burro.

    Terzo impasto. 

    Nella planetaria versare tutto l’impasto preparato, unirvi il resto della farina (170 grammi) e il resto del latte (30 ml).

    Continuare a  impastare aggiungendo poi l’uovo il resto dello zucchero.

    Alla fine unire il sale e cercare di iniziare la cordatura.

    Infine unire il composto di burro e aromi poco alla volta e completare l’impastamento.

    La pasta dovrà staccarsi completamente dalle pareti della planetaria avvolgendosi al gancio.

    Ci vorranno almeno 20/25 minuti. Lasciare poi riposare 30 minuti la pasta.

    Formare poi un panetto omogeneo creando delle pieghe.

    Riporre in frigorifero la ciotola per una lievitazione lenta per tutta la notte.

    Il giorno seguente riprendere l’impasto e creare delle palline di 50 g che  andranno nell’apposito stampo in silicone.

    Coprire con pellicola e lasciare lievitare a temperatura ambiente.

    Dovranno raggiungere l’orlo dello stampo, ci vorranno almeno 5/6 ore.

    Distribuire poi sulla superficie qualche fiocchetto di burro e infornare a 160° in modalità statica per circa 25 minuti.

    Quando saranno freddi sformarli e cospargerli abbondantemente con zucchero a velo.

    Alla fine i miei Pandorini semplici con lievito di birra saranno pronti per gustare o da imbustare come piccolo regalo.

    Consigli e note

    -Conservarli in un sacchetto con lo zucchero a velo per non farli seccare.

    -Se ben conservati rimarranno fragranti per 2 o 3 giorni.

Note

Pubblicato da lemerendedellafranci

Ciao sono Francesca, per gli amici Franci. Mi diletto a far dolci per la mia famiglia e gli amici . Amo il profumo dello zucchero a velo, non posso vivere senza far torte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *