Crea sito

Crostata cupolette di pesche e amaretti

Crostata cupolette di pesche e amaretti.

Questa torta per me ha un valore affettivo grande.

Ricordo la mia cara zia, per noi in famiglia come una nonna,che ne preparava in quantità.

Quando ogni hanno arrivava la festa del paese lei cucinava tante torte, le adagiava su un vecchio comò a raffreddare coperte da un grosso telo.

Io bambina golosa curiosavo e vedevo questi dolci perfetti e profumati. Alcune torte avevano marmellata, altre pere al vino rosse, altre ancora mele.

Una crostata era questa con graziose cupolette nascoste, io ne ero incuriosita e affascinata… provate e create il mistero!

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20/25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: teglia da 18 cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

per la frolla

  • Farina 00 250 g
  • Burro 100 g
  • Uova 1
  • Zucchero 100 g
  • Vaniglia 1/2 bacca
  • Lievito chimico in polvere 1 cucchiaino

per completare

  • Pesche gialle 3
  • Amaretti 80 g
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Crostata cupolette di pesche e amaretti

    Preparare la frolla

    Mescolare la farina con il burro freddo a dadini. Unire lo zucchero e creare un composto sbricioloso.

    Aggiungere l’uovo, il lievito e i semini di mezza bacca di vaniglia.

    Formare un impasto liscio e omogeneo, avvolgerlo in pellicola e lasciarlo raffreddare in frigorifero per un’oretta.

    Comporre la torta

    Stendere la frolla non troppo sottilmente foderando la base di una tortiera rivestita con carta da forno.

    Adagiare gli amaretti sulla pasta coprendo tutta la superficie.

    Tagliare in due le pesche e sbucciarle. Riempire la base con i frutti creando tante “cupolette”.

    Con il resto della frolla formare il coperchio sottile, bucarlo con una forchetta e chudere la torta.

    Sigillare bene i bordi della torta e cuocerla in forno caldo a 170° per circa 25 minuti.

    Spolverare infine con zucchero a velo ed ecco pronta la mia Crostata cupolette di pesche e amaretti.

    Consigli e note:

    -Raddoppiando tutte le dosi degli ingredienti si otterrà una torta dal diametro di crica 26/28 cm.

    -Per rendere la frolla più friabile si può sostituire 5o grammi di farina con altrettanti di fecola di patate.

    Altre ricette con questo frutto che vi possono interessare:

    Torta rustica con pesche e susine

    Bicchierini di mousse di ricotta cioccolato e pesche

    Torta morbida con pesche e mandorle

     

Note

Pubblicato da lemerendedellafranci

Ciao sono Francesca, per gli amici Franci. Mi diletto a far dolci per la mia famiglia e gli amici . Amo il profumo dello zucchero a velo, non posso vivere senza far torte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *