Crea sito

Ciambella leggera con cioccolato e pesche

Ciambella leggera con cioccolato e pesche.

Oggi preparo una bella ciambella che fa sempre allegria.

Questa torta è diversa dalle solite,  è  abbastanza leggera, prevede non burro ma solo 3 cucchiai di olio di semi.

Si tratta in pratica di un morbido pan di spagna arricchito da cioccolato e fettine di pesche .

La leggerezza a dire il vero non è totale visto la presenza  di parecchie uova e del cioccolato…ma non si può avere un dolce buono e totalmente light!

Accontentiamoci e proviamo.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 35/40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: stampo diametro 24cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina 00 260 g
  • Amido di mais (maizena) 50 g
  • Zucchero 200 g
  • Uova 5
  • Tuorli 3
  • Olio di semi 3 cucchiai
  • Scorza d'arancia q.b.
  • Lievito chimico in polvere 1 cucchiaino
  • Pesche noci 2
  • Cioccolato fondente 50 g
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Preparazione della Ciambella leggera con cioccolato e pesche.

    Prepariamo l’impasto.

    Mettere in una ciotola a bagnomaria le uova e i tuorli con lo zucchero e continuare a mescolare.

    Dovranno solo intiepidirsi per agevolare poi la montatura. Togliere la ciotola dal fuoco.

    Con la planetaria o le fruste elettriche montare bene il composto, dovrà triplicare di volume.

    Aggiungere alla montata di uova l’olio e la scorza dell’arancia grattugiata.

    Unire le farine ed il lievito  setacciati in precedenza con l’aggiunta poi del cioccolato tritato.

    Comporre la ciambella

    Il composto sarà super soffice e andrà versato nello stampo imburrato e infarinato.

    Tagliare le pesche noci ottenendo delle fettine non troppo sottili.

    Disporle sulla superficie della ciambella e spolverizzare con un cucchiaio di zucchero.

    Cuocere la ciambella leggera con cioccolato e pesche a 170^ per circa 35/40 minuti.

    Una bella spolverata di zucchero a velo ed ecco pronta una bella ciambella per una sana colazione!

    Consigli

    -Data la mancanza di burro e olio la torta andrà consumata velocemente, tenderà infatti  a seccarsi velocemente.

    -L’impasto si può arricchire a piacere anche con mandorle tritate grossolanamente.

    -Controllare la cottura che non sia eccessiva, altrimenti  la torta si asciugherà troppo.

Note

Pubblicato da lemerendedellafranci

Ciao sono Francesca, per gli amici Franci. Mi diletto a far dolci per la mia famiglia e gli amici . Amo il profumo dello zucchero a velo, non posso vivere senza far torte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *