Il filetto alla Wellington è un secondo piatto di carne realizzato con il filetto di manzo e la pasta brisè, alcuni preferiscono la pasta sfoglia, ma essendo quest’ultima più friabile potrebbe compromettere lo sporzionamento del filetto. Ma come mai si chiama così? Il nome pare sia dedicato ad Arthur Wellesley, diventato Duca di Wellington nel 1815. Il duca aveva dei gusti davvero difficili in cucina, pare non amasse mai niente in particolare, fino a quando non assaggiò questo filetto in crosta che diventò poi il suo piatto preferito.

filetto alla Wellington
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura34 Minuti
  • Porzioni2/3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti Filetto alla Wellington

  • 650 gFiletto di Mano
  • 1 rotolopasta brisé
  • 300 gfunghi champignon
  • 150 gprosciutto crudo
  • q.b.senape
  • 1noce di burro
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1tuorlo d’uovo
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • mixer

Preparazione del Filetto alla Wellington

Il filetto alla Wellington può risultare particolarmente insidioso per via della doppia cottura, prima in padella e poi al forno, ma se si seguono le istruzioni che vi riporto non dovreste avere particolare difficoltà.
  1. filetto alla Wellington

    La prima operazione è quella di massaggiare il filetto con sale e pepe.

  2. filetto alla Wellington

    Dopodiché fate rosolare il filetto con il burro e un po’ di olio. Fatelo rosolare qualche minuto da tutti i lati in modo da sigillare la carne, così che una volta in forno i succhi rimarranno tutti all’interno.

  3. A questo punto spennellate il filetto con la senape. Lasciatelo lì e mettete in un mixer i funghi con un goccio d’olio e sale e frullateli. Se dovessero rimanere acquosi potete ripassarli un po’ in padella. Ora passiamo alla farcitura. Prendete un foglio ampio di carta pellicola, riponetevi il prosciutto a formare un quadrato (considerate bene la grandezza del filetto perchè il prosciutto dovrà ricoprire il filetto). Spalmate sul prosciutto la crema ottenuta dai funghi e aiutandovi con la carta pellicola ricoprite il filetto. Chiudete la pellicola e fatelo riposare in frigo per circa 20 minuti.

  4. Trascorso il tempo necessario stendete la pasta brisè e mettetevi al centro il filetto, ricoprite lato per lato e chiudete bene aiutandovi con le dita. Spennellate con il tuorlo d’uovo e con la punta rovesciata di un coltello praticare delle incisioni sul dorso.

  5. Fate cuocere per 30 minuti a 200° in forno ventilato. Tiratelo fuori e attendente qualche minuto prima di servirlo.

/ 5
Grazie per aver votato!