Sigarette al limone – ricetta semplice

Le sigarette al limone sono delle cialde molto friabili che potete accompagnare sorseggiando un thè, o bevendo un caffè con gli amici, ma anche per decorare un dolce al cucchiaio o del buon gelato. Quando mi avanzano degli albumi, Franco mio marito, mi chiede sorridendo di preparargli le sigarette al limone; eh si sono i suoi biscottini preferiti che mangia di nascosto la sera prima di venire a letto.

20141206_103043

Non fatevi spaventare dalla forma, seguite le indicazioni e il risultato è assicurato.

Ingredienti:

100 g di burro

4 albumi

90 g di farina

160 g di zucchero

1 bustina di vanillina

1 limone fresco non trattato

burro e farina per le placche

sale

Procedimento

Nel mixer o nel robot (io uso il bimby) grattugiate la buccia del limone, poi aggiungete la farina, lo zucchero e la vanillina e mescolate ancora. Aprite al centro del miscuglio un buco e colate al centro il burro che avrete sciolto a bagnomaria. Mescolate piano fino ad ottenere un composto omogeneo. Battete gli albumi a neve con le fruste elettriche con un pizzico di sale. Estraete dal robot il composto e ponetelo in una ciotola capiente, quindi incorporate gli albumi delicatamente, lavorando il composto con cura. Imburrate le placche o se preferite foderate le placche con carta forno e colate il composto a cucchiai, dando la forma ovale di circa 8 cm. di lunghezza, ponete in forno preriscaldato a 200°C per 10 minuti. Quando i biscotti saranno appena dorati estraete le placche dal forno e staccate i biscotti con una paletta, e avvolgeteli intorno ad una matita e rotolateli poggiandovi su di un piano di lavoro. Sfilateli e lasciate che le sigarette si raffreddino.

Mi raccomando non mangiateli tutti. Ah, Ah, Ah…………………

Precedente Come fare le cotolette di alici ripiene Successivo Sgonfiotti con ricotta e mortadella