La torta genoise è un’ottima base per le torte farcite, ideale come alternativa al classico pan di Spagna. Una pasta soffice e morbida, che ben si presta agli inzuppi e alle farciture. Deliziosa anche immersa a cubetti nella crema inglese o inzuppata di succo d’arancia e spennellata con sciroppo.

La sua preparazione è più semplice di quella del pan di spagna, ecco perché l’ho scelta per preparare la torta di compleanno di Richi,  il mio grande che pochi giorni fa ha compiuto ben 10 anni (come vola il tempo mamma mia!). La sua preparazione prevede un primo impasto in cottura, ed io mi sono fatta aiutare dal mio adorato Ken ( parlo del kenwood cooking chef). Qui sotto troverete entrambi i procedimenti.torta genoiseIngredienti per uno stampo quadrato di 20×30 o tondo da 26 cm di diametro

80 Gr di burro

150 Gr di farina

6 uova grandi

150 Gr di zucchero

1/2 bustina di lievito per dolci

Procedimento con il kenwood: sbattete le uova con lo zucchero alla massima velocità con la frusta a filo. Quando inizieranno a montare, cioè il composto diventerà chiaro e spumoso, impostate la temperatura a 60 gradi e continuate a mescolare a velocità sostenuta per 8 minuti.  Riscaldandosi la planeraria tenderà a diminuire di velocità. Al termine della cottura il composto deve risultare chiaro e denso e raddoppiare di volume. Spegnete la temperatura e continuate a mescolare per qualche minuto.

Setacciate la farina insieme al lievito e aggiungetene metà al composto. Fate sciogliere il burro in microonde nel frattempo: deve essere liquido; aggiungetelo a filo al composto, facendolo scorrere dal lato della ciotola. Terminate con la restante farina e impastate fino ad aver amalgamato tutti gli ingredienti.

Preriscaldate intanto il forno a 180 gradi. Ponete lo stampo sulla placca da forno, imburrate e infarinate e versatevi l’impasto. Cuocete la torta per 30 minuti.

Quando la sfornerete, la torta genoise deve risultare ben lievitata e soffice, quasi una spugna. Lasciatela intiepidire 10 minuti prima di sformarla dallo stampo. Lasciatela raffreddare completamente su una gratella prima di farcirla come meglio preferite.

Io l’ho preparata il giorno prima della sua farcitura.

Procedimento tradizionale: se non avete la planetaria potrete impastare la vostra torta genoise in modo altrettanto semplice: ponete un pentolino con zucchero e uova a bagnomaria e mescolate con le fruste elettriche. Montate per 8 minuti, poi togliete dal fuoco e mescolate ancora qualche minuto per far raffreddare l’impasto. Poi amalgamate metà farina, burro fuso e la restante farina e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.