cipolle caramellate

Tartine cipolle caramellate e acciughe. Prendete due cipolle e un vasetto di acciughe ed ecco pronto un antipasto particolare diverso dalle solite tartine che si servono nei giorni di festa. Un delizioso saporeagrodolce che arriva dalla Francia. Si perché l’ispirazione me l’hanno data i cugini d’oltralpe: avevo letto una ricetta che associava questi due ingredienti su di una vecchia rivista, e ci ho voluto provare.

Io le ho preparate per la vigilia di Natale, e penso le riproporrò anche per l’ultimo dell’anno, perché mi sono piaciute un sacco e perché ho visto che sono state apprezzate anche dai commensali. Se volete provarci anche voi seguite la mia ricetta:

Ingredienti per circa 15 tartine:

2 cipolle bionde

1/4 di bicchiere di aceto. Io ho usato quello di mele, ma anche quello bianco è indicato

2 cucchiai di zucchero

olio e sale q.b.

1 vasetto di acciughe sott’olio

Pane da toast (io ho usato del pane alle noci)

Prendete le cipolle e mondatele. Tagliatele a fettine sottili e fatele soffriggere un paio di minuti in un tegame con un po’ di olio.

Successivamente, aggiungete l’aceto e i due cucchiai di zucchero; mescolate e lasciate cuocere per almeno 30 minuti. Pian piano le cipolle tenderanno ad asciugarsi, aggiungete acqua calda e continuate la cottura.

A cottura ultimata le cipolle dovranno risultare tenere e abbastanza asciutte. Trasferitele in un piatto e lasciatele raffreddare. Se vi sembrano un po’ troppo grandi tagliuzzatele con il coltello.

Aprite il vasetto e mettete a sgocciolare le acciughe.

Prendete del pane e tagliatelo a quadratini o fettine. Io ho usato del pane alle noci. Su ogni pezzetto di pane mettete un cucchiaio di cipolle e un filetto di acciuga.

Al momento di servire, se preferite, passatele un paio di minuti in forno, giusto per intiepidirle un attimo.