Linguine mari e monti. Un’ottima idea per rompere la monotonia dei primi piatti. Ci vogliono davvero pochi minuti per creare un sughetto davvero niente male. Una manciata di funghi, una di gamberetti e una zucchina e il gioco è fatto. Basta il tempo di cottura della pasta per realizzarlo, così lo potrete preparare anche se arrivate a casa all’ultimo momento. Ecco come:

linguine mari e monti

Ingredienti per 4 persone:

400 Gr di linguine o altra pasta di semola di grano duro

200 Gr di funghi porcini (io sugelati)

100 Gr di gamberetti

1 zucchina

1 spicchio d’aglio

sale, olio, vino bianco

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e quando bolle buttate le linguine e cuocetele per il tempo necessario.

Nel frattempo lavate la zucchina e tagliatela a pezzetti; per praticità io ho usato gamberetti e porcini surgelati. In caso preferiate il fresco, pulite i gamberetti e sgusciateli; pulite i funghi con un panno unido e tagliateli a dadini. mettete tutti gli ingredienti da parte. Prendete una padella e mettete a scaldare qualche cucchiaio d’olio con lo spicchio d’aglio. Lasciate imbiondire e poi aggiungete la zucchina tagliata a pezzetti piccoli. Fate rosolare un paio di minuti e aggiungete funghi (nel mio caso ancora surgelati). Sfumate con vino bianco e aggiustate di sale.

Fate cuocere il sughetto circa 7-8 minuti; se tende ad asciugarsi troppo aggiungete qualche cucchiaio d’acqua calda. Terminata la cottura aggiungete i gamberetti e spegnete. Scolate la pasta, un paio di minuti indietro di cottura e buttatela in padella. Fate saltare per due minuti, spolverate con prezzemolo fresco e servite subito.

Per una variante alternativa e scenografica delle linguine mari e monti, potrete mettere la pasta scolata e condita in un cartoccio fatto di carta stagnola e passarlo in forno a 200 gradi per 5 minuti.

Spolverate, al momento di servire, se lo gradite, con pepe nero.