Crea sito

Cornetti sfogliati come al bar

Ecco i cornetti sfogliati,croccanti fuori e soffici dentro.Inoltre vi propongo due versioni:una con lievito madre e una con lievito di birra fresco.Io personalmente preferisco il lievito madre,ma si può usare tranquillamente anche il lievito di birra,il procedimento é lo stesso cambiano solo le dosi di latte e farina(ecco perché ho scritto due versioni degli ingredienti),ma il procedimento é lo stesso.
Infine,per la buona riuscita dei cornetti é importante:
1.Usare una farina 0 con una forza minima di W230;
2.Usare burro freddo di frigo,mentre le uova e il latte vanno usati a temperatura ambiente.
3.Far lievitare i cornetti finché triplicano di volume,prima di infornarli.

Cornetti sfogliati
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni30 cornetti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti dei cornetti sfogliati

Cornetti con il lievito madre

  • 500 gFarina 0
  • 120 gZucchero
  • 2Uova
  • 150 mlLatte tiepido
  • 2 cucchiaiOlio di semi di girasole
  • 150 gLievito madre
  • 1Vanillina
  • 250 gBurro freddo di frigo

Cornetti con lievito di birra

  • 600 gFarina 0
  • 120 gZucchero
  • 2Uova
  • 200 mlLatte tiepido
  • 2 cucchiaiOlio di semi di girasole
  • 12 gLievito di birra fresco
  • 1Vanillina
  • 250 gBurro freddo di frigo

Preparazione

  1. Per la pasta brioche: Sciogliamo il lievito madre o di birra nel latte. Uniamo al latte le uova,l’olio e lo zucchero. Mescoliamo fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungiamo la farina e impastiamo l’impasto con la planetaria per almeno 15 minuti. Mettiamo l’impasto in una ciotola e copriamo con pellicola trasparente e facciamo lievitare 1 ora e mezza se usiamo il lievito di birra o 3 ore se usiamo il lievito madre.

  2. Stendiamo l’impasto.

    A parte stendiamo il burro tra due fogli di carta forno,così da ottenere un rettangolo che copra i 2/3 della pasta. Piegare il terzo della pasta senza burro verso il centro,poi piegare l’altro terzo col burro sulla parte di pasta appena piegata.

    Mettiamo in frigo per 15 minuti e stendiamolo in un rettangolo.

  3. Per la piega a 3 o a “giro semplice”:

    Piegare un terzo del rettangolo verso il centro e pieghiamo l’altro terzo.

    Avvolgiamo tutto nella pellicola trasparente e mettiamolo in frigo per 15 minuti.

    Trascorso il tempo,stendiamo l’impasto in un rettangolo.

  4. Per la piega a 4 o a “giro doppio”: Pieghiamo verso il centro un quarto del rettangolo,poi pieghiamo l’altro quarto verso il centro,e pieghiamo ancora a metà.

    Mettiamo l’impasto in frigo per 15 minuti e stenderlo ancora una volta in un rettangolo.

  5. Formare i cornetti: Ricavare 20 triangolini dal rettangolo,e arrotolarli partendo dal lato corto.

    Mentre arrotoliamo i cornetti tiriamo delicatamente la punta dei cornetti per allungari.

    Facciamo lievitare i cornetti(con pellicola trasparente) per 4-5 ore se usiamo il lievito di birra o 15 ore se usiamo il lievito madre,devono triplicare(temperatura circa 22°).

    Infornare a 180° per 20 minuti.  

  6. Cornetti sfogliati
  7. Cornetti sfogliati

Note e conservazione dei cornetti sfogliati

I cornetti sfogliati si conservano in un contenitore ermetico o sotto una campana per 2 giorni,altrimenti perdono fragranza.

Se volete conservarli fragranti per più tempo,potete congelare i cornetti sia da cotti,sia da crudi(prima di farli lievitare).In quest’ultimo caso usciamoli dal freezer 2 ore prima,poi farli lievitare e infornare.

Se volete ottenere l’alveolatura che vedete in foto è importante seguire la ricetta alla lettera(rispettando anche le temperature degli ingredienti),e far lievitare bene i cornetti,devono diventare il triplo.

Prova anche la torta nua,soffice e golosa,per leggere la ricetta completa clicca qui.

Seguimi su Facebook,

Instagram,

Pinterest.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.