Archivi

Sbriciolata Di Ricotta & Nutella

14463008_635189456662460_1341483170742427013_n

 

 

 

 

 

 

 

In questi giorni,ho avuto modo di assaggiare questo dolce,cosi’ ho deciso di provarlo a fare anche io…Premetto che non occorre essere ottime cuoche per realizzare questo dolce,in quanto è molto semplice e bastano pochi ingredienti!
Per realizzare questa ricetta,mi sono affidata alla grandissima Benedetta Parodi,in quanto molte volte,seguendo altre ricette,ho sempre dovuto buttar via tutto perche’ o gli ingredienti erano sbagliati,o i procedimenti erano poco chiari.
Io sono per la chiarezza e per l’onesta’ e quindi aspettatevi solo un ottimo risultato!
Bene,detto questo iniziamo!
Parto subito dicendo che la sbriciolata,non deve per forza essere solo realizzata come l’ho fatta io,ma puo’ anche essere realizzata con altri ingredienti al suo interno,come mele,creme varie….Qui’ avrete una base,poi deciderete voi,come farcirla….

Ingredienti per la base:
300 grammi di farina 00
100 grammi di zucchero
un pizzico di sale
100 grammi di burro fuso
una bustina di vanillina
una bustina di lievito
un uovo

per il ripieno consiglio
250 grammi di ricotta
250 grammi di Nutella
150 grammi di zucchero

Per decorare:
zucchero a velo (ZAV) quanto basta,per spolverare una volta freddo (facoltativo)

Procedimento:
Su una ciotola, ci mettiamo farina, zucchero, vanillina, lievito e un pizzico di sale.
Diamo una mescolata a tutto con un cucchiaio e successivamente,ci aggiungiamo il burro fuso.Iniziamo a lavorare per bene,l’impasto con le mani….Successivamente ci aggiungiamo anche un uovo e continuiamo a mescolare,ottenendo sia grosse briciole di impasto,ma anche piccole…
Successivamente,prepariamo una tortiera con della carta da forno sul fondo.
Iniziamo ad aggiungere le briciole piu’ grandi dell’impasto sul fondo,cosi’:
IMG_20160927_095356

Successivamente facciamo scaldare per qualche secondo al microonde,la Nutella, in modo da poterla stendere bene.Intanto con le fruste elettriche, mescoliamo la ricotta con il zucchero. Se notiamo che la ricotta (per esempio quella all’interno delle confezioni)risulta asciutta,ci mettiamo qualche goccia di latte per ammorbidirla,come ho fatto io,e la mescoliamo con lo zucchero.
Una volta mescolata,la mettiamo sopra la Nutella. Se volete dare un tocco in piu’ alla crema,il consiglio è quello di mettere qualche goccia di cioccolato fondente.
Una volta stesa per bene la crema di ricotta,mettiamo le briciole avanzate,in modo tale da coprire per bene la crema ma sopratutto il nostro dolce.

IMG_20160927_100711
Inforniamo a forno caldo a 180° per circa una 30ina di minuti,all’inizio verso la parte centrale del forno,poi abbassiamo.

Una volta sfornata,non toglietela dalla teglia,fino a quando non sara’ fredda.
Io ho utilizzato una teglia,la cui parte esterna si apriva,in modo da facilitarne l’apertura e senza doverla muovere tanto.

Una volta fredda,la rimuovete dalla tortiera e piano piano,rimuovete la carta da forno.
La ponete su un piatto da portata e se volete,potete cospargere di zucchero a velo,ma vi assicuro che è buonissima anche cosi’….
Croccante al punto giusto e morbida al punto giusto….Golosa e delicata,adatta da realizzare anche per i piu’ principianti,in quanto non richiede particolari capacita’!
avrete modo di notare come si spacca con la forchetta e come si scioglie in bocca…Io l’adoro!
Poi fatemi sapere come vi è venuta! ^_^

Tiramisu’ Alle Fragole & Cioccolato Fondente

IMG_5256…e non c’è niente da fare!Per Pasqua avrei voluto fare la Pastiera,ma a casa chiedono dolci tradizionali delle nostre zone e cosi’ ho deciso di fare si’ il tiramisu’,ma di cambiare qualcosa,perche’stanca di mangiare sempre i soliti….Questo si puo’ fare in vari modi,io ci volevo aggiungere l’ananas al posto del cioccolato fondente,ma alla fine abbiamo optato per il cioccolato,in quanto ci sono anche bimbi alla tavola…Insomma è una ricetta che sicuramente fara’ piacere a tutti in quanto le fragole ai bimbi piacciono molto e il cioccolato fondente piace a tutti,poi come non realizzare una ricetta con cioccolato per il giorno di Pasqua.

IMG_5257

Per questa ricetta,vi occorra’: (PER 2 TEGLIE, NON TANTO GRANDI)

avviso che non viene dolce dolce….
1 kilogrammo di mascarpone
10 cucchiai di zucchero
5 uova (divise)
succo di mezzo limone
latte
cioccolato fondente (2 tavole da 100 grammi) oppure a gocce
500 grammi di fragole
savoiardi (una confezione e mezza,circa)

Procedimento:
Ho iniziato,tagliando a fettine sottili e piccole le fragole.Una volta tagliate,le poniamo su una terrina,dove ci andremo a mettere 3 cucchiai di zucchero e il succo di mezzo limone,e successivamente mescoliamo.Mettiamo da parte le nostre fragole e iniziamo a fare la crema.
Su una ciotola mettiamo i tuorli e gli altri cucchiai di zucchero rimanente e iniziamo a mescolare per bene con le fruste elettriche.
Successivamente ci mettiamo il mascarpone,continuando ad amalgamare per bene.

Su un’altra ciotola,montiamo a neve l’albume con un pizzico di sale.Una volta montato per bene,lo aggiungiamo alla nostra crema di mascarpone,amalgamando il tutto per bene,dall’alto verso il basso con un cucchiaio di legno o in plastica.

Finito questo procedimento,frulliamo circa due o tre cucchiai di fragole,fino ad ottenere un succo.

Su una ciotola ci mettiamo circa 400 ml di latte con il succo di fragole che avremo ottenuto.

In una teglia ci aggiungiamo della crema,per iniziare,poi bagniamo i savoiardi,uno per uno,nel latte con il succo di fragole,e una volta ottenuta la nostra teglia piena di savoiardi bagnati,li ricopriamo di crema,cospargendola per bene con la spatola e poi aggiungiamo il cioccolato fondente a scaglie o a gocce e le fragole a pezzettini.
Una volta fatto tutto questo,tornaimo a fare la nostra fila di savoiardi bagnati,la crema al mascarpone e fragole con pezzetti di cioccolato.Una volta finito il tutto,sciogliamo del cioccolato fondente a bagnomaria e lo aggiungiamo sopra.L’effetto che otterremo una volta messo in frigo,sara’ quello di un tiramisu’ con fragole e pezzi di cioccolato con una deliziosa glassa al cioccolato.

Da preparare il giorno prima e lasciarlo riposare in frigo,senza aggiunta di pellicola trasparente perche’ puo’ formare delle gocce di acqua tra tiramisu’ e pellicola.

Servite cosi’,oppure con decorazioni di panna montata sul fianco del piatto!

IMG_5258

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se siete amanti solo della frutta e non volete il cioccolato,potete decorare il sopra con farina di cocco,e se volete al posto delle fragole,potete mettere anche l’ananas che è molto buona e delicata!Si puo’ fare anche con piu’ frutta assieme…Pesche,fragole,ananas…..Insomma se amate sbizzarrirvi,lo potete fare come volete!

 

11180950_557845781063495_4301032563062156749_n

Il Dolce Di Padre Pio

 

12662721_513980078788621_4332849426772558819_nEd eccomi qui’ a raccontarvi di questo dolce,del quale avevo gia’ sentito parlare qualche anno fa’,ma che io,non avevo mai avuto la possibilita’ di fare.
Qualche giorno fa’,mi è stato chiesto se volevo un po’ di impasto per realizzarlo (come da tradizione,si regala un bicchiere di plastica,di impasto ad amici parenti, o a persone al quale si tiene ).
Una volta che noi accettiamo,dice la tradizione,che non ci si puo’ tirare indietro,e una volta realizzata,bisogna regalare tre bicchieri d’impasto.
La torta dell’amicizia,viene considerata dai piu’ scettici,come una sorta di catena di Sant’Antonio,sta’ di fatto che essendo realizzata in dieci giorni,gli ingredienti che devono stare fermi e fuori dal frigo per tutto questo tempo,non vanno a male.
E’ un dolce che si realizza nella festa di Ognissanti,pero’ molte persone la realizzano ugualmente,seguendo pero’ la tradizione che il dolce richiede…..
Bisogna fare attenzione pero’ a dei piccoli accorgimenti :
1.Intanto bisogna realizzarlo in dieci giorni,come vi scrivero’;
2.non vanno utilizzati sbattitori elettrici o planetarie,cio’ significa che va’ realizzato alla vecchia maniera;
3.la terrina della creazione e lavorazione dell’impasto,dev’essere esclusivamente di vetro o porcellana;
4.il composto,in questi dieci giorni,non andra’ tenuto in frigo,ma esclusivamente fuori;
5.per mescolare dovrete utilizzare solamente un cucchiaio di legno;
6.Dovrete prepararlo solamente voi,o meglio solo la persona che lo inizia a preparare;
7.non si deve toccare con le mani.

Gli ingredienti senza dosi,poi capirete perche’,sono:
latte,farina,zucchero (i principali)
olio,noci,cannella,mela,lievito una bustina,2 uova,un pizzico di sale e aroma alla vaniglia o vanillina,anche se io in questo caso,ho utilizzato qualche goccia di aroma al rum 8senza esagerare,basta giusto qualche goccia,ed è venuta molto buona.

La tradizione vuole che venga aggiunta anche uvetta,ma io utilizzero’ qualcos’altro visto che al bimbo non piace.

12669533_513980095455286_3247402189979451057_n

Ecco il procedimento:

Consiglio di settacciare la farina,in modo da evitare di trovare grumi,visto anche il fatto che il procedimento è tutto fatto a mano…
Si inizia la domenica!
Su un contenitore di vetro o porcellana,iniziamo mettendo un bicchiere di farina e uno di zucchero senza mescolare.
Ho chiuso il tutto con pellicola e ho posto su un piano fresco e asciutto (no in frigo!)
Lunedi
mescolare con cucchiaio di legno
martedi’ e mercoledi’
non toccare
giovedi’
aggiungere un bicchiere di farina,zucchero e latte senza mescolare
venerdi’
mescolare
sabato,domenica e lunedi’
non toccare
martedi’
mescolare il tutto con cucchiaio di legno,una volta che avrete mescolato bene,togliere tre bicchieri di plastica di impasto che regalerete a parenti,amici o persone che conoscete,oppure se non avete nessuno al quale regalarli,possono essere messi in freezer,e tirati fuori al momento che si vuole farne un’altra.
Successivamente ci andremo ad aggiungere 2 bicchieri di farina,un bicchiere di zucchero,un bicchiere di olio (possibilmente di semi),noci sbriciolate,due pizzichi di cannella (se volete),150 grammi di uvetta (che io sostituisco con altro,per esempio gocce di cioccolato),una mela a pezzettini (sempre se volete),due uova, una bustina di vanillina o qualche goccia di aroma alla vaniglia,una bustina di lievito per dolci (settacciato) e un pizzico di sale.

(Dimenticavo di avvisarvi che il latte che verra’ aggiunto e lasciato nell’impasto per qualche giorno,non andra’ a male…)

Mescolare il tutto con il cucchiaio di legno,esprimere tre desideri e infornarla (ovviamente mettendola su una teglia imburrata ed infarinata,anche se io ho utilizzato carta da forno e basta) a 180° (forno caldo) per circa 40 minuti,facendo successivamente la prova dello stecchino per verificare la cottura.

Durante la cottura,si dice di rivolgere una preghiera a Padre Pio e altre tre finendo con “O signore mi benedica,mi guidi e mi dia misericordia e pace……”

Una volta fredda spolverizzare ,se volete, con zucchero a velo.
Spero sia tutto chiaro….Questa che ho fatto,ha cioccolato fondente a scaglie e qualche goccia di aroma al rum,che una volta cotta la torta,non si sente

Ovviamente l’importante è mantenere gli ingredienti principali,ma poi se non vi piace frutta o altro,potete aggiungere quello che piu’ vi fa’ piacere….:-)

La prossima volta,la realizzero’ con noci,mele e scaglie di cioccolato fondente.

Un’idea è anche quella di utilizzare degli amaretti…..

12715538_513980112121951_9134485588313095590_n

Se avete qualche suggerimento lasciatelo come commento,grazie! 🙂

Torta di mele caramellate

IMG_4269 Se potete,non fate come mè,una volta cotta,lasciatela raffreddare,altrimenti vi si spacca un po’ al centro,ma pero’ come torta ne vale veramente la pena.

Non è niente di difficile,per questa torta,ho utilizzato:
4 mele piccole (quelle che avevo)
250 grammi di zucchero
mezza fialetta di aroma al limone
3 uova
70 grammi di burro a temperatura ambiente
300 grammi di farina
un bicchiere di latte
una bustina di lievito per dolci
10583840_501021916751104_4739344596045569671_n

Procedimento:
Su una tortiera,possibilmente che si apre nei lati,ci aggiungete al suo intenro,della carta da forno,e si’…Cucineremo cosi’ la nostra torta,senza dover imburrare ed infarinare,poi scoprirete il perche’…

Rimuoviamo la buccia dalle mele e le tagliamo a spicchi sottili.
Successivamente su una ciotola,montate gli albumi a neve con lo sbattitore elettrico.
Su un’altra mescolate per bene i tuorli con lo zucchero e anche il burro,tagliato a pezzettini piccoli e lasciate amalgamare per bene per un paio di minuti,dovrete ottenere una consistenza omogenea.
Preparate un bicchiere di latte,e poco per volta lo versiamo nell’impasto,aggiungendoci un po’ di farina per volta,con anche il lievito per dolci.
In finale,ci aggiungiamo l’albume montato a neve,sempre facendo mescolare per bene….
Una volta che il nostro impasto sara’ perfettamente omogeneo con tutti gli ingredienti,passiamo alle mele….
Una volta che le avrete tagliate a spicchi sottili,ci andrete a mettere l’aroma di limone e le mescolerete per bene con dello zucchero (che prenderete a parte dai 250 grammi).
Aggiungete della carta da forno in una teglia e ci mettete le mele tagliate e le fate cucinare a 180° (a forno caldo) per circa 20/25 minuti,dovranno quasi sciogliersi.
Successivamente nella tortiera ci mettiamo dello zucchero sparso e mettiamo anche una parte delle mele che avremo fatto cucinare da sole,poi dell’impasto fino a coprire tutto,poi di nuovo le ultime mele rimaste e infine l’altra parte di impasto rimasto.
Inforniamo a forno caldo per circa 30/35 minuti,controllando con uno stuzzicadente la cottura,aprendo il forno il meno possibile. Una volta cotta,lasciamo raffreddare la torta nella tortiera,e una volta fredda,la metteremo su un piatto abbastanza grande.
Infine cospargiamo con un po’ di zucchero a velo,se volete…

Non viene tanto dolce come torta,nonostante lo zucchero utilizzato,e la torta viene abbastanza altina e soffice!
Ottima per colazione,ma anche come dessert dopo pranzo o cena!
Si puo’ anche mettere in frigo e mangiarla il giorno dopo.

Torta Soffice al Cocco

12274443_487415868111709_1568821514048884842_n Oggi vi parlero’ di una vera delizia,da gustare sia nelle stagioni calde,che in quelle fredde!
Puo’ essere anche realizzata come torta da compleanno semplice,e volendo potete aggiungerci la glassa di cioccolato,sopra,oppure semplicemente una spolverata di zucchero a velo.Io sconsiglio di mettere una spolverata di farina di cocco,in quanto,la troverete gia’ abbastanza al suo interno e quindi secondo mè,poi diventerebbe un po’ troppo pesante!

Bene,questa è una ricetta che ho voluto sperimentare io,dopo averne viste parecchie su internet.
Ecco che vi presento i miei ingredienti!
IMG_3277

3 albumi
10 grammi di lievito (no vanigliato)
100 ml di latte
50 grammi di farina di cocco
50 grammi di burro
50 grammi di maizena (amido di mais)
100 grammi di farina (tipo 00 )
20 gocce di aroma cocco FLAVOURART (facoltativo,ma lo consiglio,per rendere la torta una vera delizia!)
150 grammi di zucchero

 

Prima di iniziare il tutto accendamo il forno a 180° (meglio ventilato)
Ho iniziato a montare a neve gli albumi. Successivamente ci aggiungiamo anche lo zucchero e continuiamo a sbattere per 5/10 minuti circa.
Intanto che l’albume si mescola per bene con lo zucchero,facciamo sciogliere il burro nel microonde o su un pentolino senza farlo bollire (quindi faremo sciogliere a fiamma bassa).
Settacciamo anche, farina,maizena e lievito.
Una volta che lo zucchero si è unito per bene all’albume,ci aggiungiamo 20 gocce di aroma al cocco (facoltativo,se non lo avete,potete fare senza aggiungere l’aroma al cocco,o aggiungere qualche goccia di aroma alla vaniglia,ma verra’ meno saporita,rispetto a questa..) e continuiamo a far mescolare.Successivamente, ci aggiungiamo 50 ml di latte facendo ancora mescolare per bene,per altri 5 minuti,poi ci aggiungiamo il burro sciolto e per altri 5 minuti facciamo amalgamare per bene.In ultimo ci aggiungiamo la farina,con la maizena e il lievito (un po’ per volta) e mettiamo anche gli altri 50 ml di latte. E per concludere,ci aggiungiamo la farina di cocco continuando ad amalgamare il tutto per bene,un’ultima volta.

IMG_3279
Mettiamo della carta da forno su una tortiera e mettiamo il nostro impasto,sopra la carta.Inforniamo la nostra torta per 30 minuti circa e una volta che la torta vi risultera’ cotta (facendo la prova dello stecchino,che se una volta entrato dentro la torta rimane pulito,allora la torta sara’ cotta).
Una volta tolta dal forno,la lascio raffreddare e la possiamo mettere su un piatto da portata, togliendo la carta da forno e la spolveriamo con zucchera velo (ZAV). Ed eccola pronta, la mia torta soffice al cocco.

12274443_487415868111709_1568821514048884842_n
Vi lascio anche il banner pubblicitario,dell’azienda che gentilmente ha voluto collaborare con mè…
logo

Questa voce è stata pubblicata il 19 Novembre 2015, in TORTE. 1 Comment

Multicolor Cake

E dopo aver provato parecchie basi per torta,ecco che me ne sono creata una da mè,ideale per torte di bambini,che ,magari vogliamo anche farcire…Infatti rimane molto morbida,ed è difficile che ai nostri bimbi non piaccia!

La ricetta è simil la Rembow Cake,ma cambia qualcosina,perche’ a mio avviso viene meglio e quindi ho voluto modificare…

14721669_643485502499522_3719313120696632479_n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La farcitura,almeno con questo tipo di torta,la consiglio con la Nutella o ganache.

Non servono bagne,basta realizzarla il giorno prima e una volta che si è intiepidita,metterla in frigo.
Trascorso il giorno,potrete tagliarla e farcirla,per poi se vorrete,potrete coprirla con panna o ganache e pasta di zucchero.

Ingredienti base per una torta in stampo americano per circa 15/20 persone

225 g di burro a temperatura ambiente
470 grammi di zucchero
5 albumi d’uovo (ovvero il bianco)
2 cucchiaini di aroma alla mandorla
375 grammi di farina 00
4 cucchiaini di lievito per dolci
mezzo cucchiaino di sale
350 ml di latte tiepido (ma io ne utilizzo quanto basta,per ottenere un impasto spumoso,ma in ogni caso,viene lo stesso bene…)

COLORANTI IN GEL  (per colorare l’impasto e farlo di vari colori,se volete realizzare una torta colorata),
Sconsiglio vivamente coloranti acquosi.

Procedimento:
Settacciare la farina,assieme al lievito,e al sale.Sbattere il burro tagliato a pezzettini e a temperatura ambiente con lo zucchero,fino ad avere una consistenza omogenea (lasciare per qualche minuto).
Preparare solo gli albumi in una ciotola e iniziate a sbatterli,cosi’ da creare un composto bello spumoso.
Successivamente ci andrete ad aggiungere l’aroma alle mandorle.Aggiungete poco per volta,l’albume al composto di burro e zucchero,e poi meta’ della farina (piano piano),poi meta’ del latte,e di nuovo meta’ della farina e in ultimo ancora,l’altra meta’ del latte.
Dividete l’impasto in varie parti (in ciotole differenti,io ne ho fatte 4,anche se poi sono venuti fuori 3 colori…Avevo messo un po’ di impasto originale,uno color rosso,uno blu e uno marrone,che ho colorato con cacao amaro).Procedimento del colorante: aggiungete un po’ di colorante all’impasto,fino a quando noterete che avrete ottenuto il colore desiderato (ricordandovi che il colore che otterrete nell’impasto,sara’ uguale a quello che otterrete una volta cotto.)
14724445_643043652543707_6657056572596716479_nImburrate e farinate una teglia (io utilizzo quella Americana).

Se volete colorare l’impasto,vi consiglio prima di mettere l’impasto normale e coprire la maggior parte con quello,sopra ci aggiungiamo (io ho fatto per meta’) impasto verde,e l’altra meta’ di impasto blu,poi ci ho messo altro bianco (al centro) e intorno quello viola….Insomma,potete sbizzarrirvi,come piu’ vi piace!Questo ovviamente se farete un impasto spumoso,perche’ con tutto il latte,viene abbastanza acquoso,anche se la base,una volta cotta,viene comunque…
Come stampo,ho utilizzato uno alto (americano) da 20/22 cm.
Infornate per circa un’ora a 170° (a forno caldo),e se vedete che nella parte sopra,rimane ancora pastosa,posizionate lo stampo,nella parte alta del forno.
Per vedere che sia cotto,potete utilizzare un cortello a punta o uno stuzzicadente grande da spiedino,e deve risultare pulito,altrimenti vuol dire che necessita ancora di cottura.

Io di solito in forno,lo lascio per un’ora e poco piu’…

Una volta ottenuta la nostra multicolor cake,la lasciamo raffreddare e quando sara’ tiepida,la mettiamo in frigo,fino al giorno dopo (per questo consiglio di farla il giorno prima della festa),e quando la dovrete tagliare,utilizzate un coltello di quelli grandi,e tagliatela molto piano,in modo da ottenere delle parti perfette.

Per ricoprirla,potete utilizzare ghiaccia reale,oppure ganache al cioccolato e pasta di zucchero.
E’ una torta ideale per compleanni!
🙂

Detto questo,fatemi sapere….Ecco la torta che ho realizzato per mio figlio,con la Multicolor Cake!
IMG_2880

Torta di mele

IMG_2591

Ecco la mia ricetta della torta alle mele….La mia non è una solita torta,perche’ se seguirete bene i passi,avrete una torta sofficissima e corposa!

Gli ingredienti di questa torta sono:
4 uova
3 mele
70 grammi di burro (temperatura ambiente)
300 grammi di farina
250 grammi di zucchero
un bicchiere di latte
una bustina di lievito per dolci

Procedimento:
Ho sbucciato le mele e tagliate a lunetta,finemente.
Succesivamente ho diviso il tuorlo dall’albume e montato a neve l’albume.
Una volta montato a neve l’albume,sbattiamo i tuorli con lo zucchero e il burro che tagliero’ a pezzettini per far in modo che si incorpori bene all’impasto.
Successivamente ci mettiamo (a filo) il bicchiere di latte e una volta fatto questo,ci mettiamo,poca per volta,la farina con il lievito.
Una volta che l’impasto si inizia a mescolare per bene,ci aggiungiamo anche la’lbume montato a neve e facciamo continuare a mescolare,inserendoci anche qualche pezzo di mela.

Mettiamo in uno stampo,della carta da forno e ci mettiamo l’impasto sopra,decorando l’impasto con qualche mela e spolverando di zucchero normale,la parte superiore della nostra torta.

Inforniamo a 200 gradi (mettendo la torta nella parte centrale del forno,non troppo in basso o troppo in alto) e lasciamo che si cucini.
Ci dovrebbe impiegare circa 40 minuti,ma per vedere la cottura,basta utilizzare un stuzzicadenti o un cortello a punta.Se rimane pulito,è cotta!

Una volta sfornata,lasciamo raffreddare,togliamo la carta da forno e possiamo mettere la nostra torta su un piatto da portata!

La torta dura due giorni e si puo’ conservare in frigo!

Io l’ho servita su un piatto ECOBIO SHOPPING!

******PASSA SULLA MIA PAGINA FACEBOOK!!!***** LINK——–> https://www.facebook.com/ledolcifolliedivanessa?ref=hl

Meringata

IMG_2276

Ecco una ricetta semplice e veloce,per un dolce che piace!!!!
Un’idea fresca in estate,ma anche per l’inverno puo’ essere un’idea originale,dopo una cena fra amici,oppure come dolce per una merenda pomeridiana.

Per questa ricetta vi occorra’:
fogli di meringa (io li hotrovati nei grandi centri commerciali,fate attenzione pero’ che non siano rotti….Io ho dovuto prendere quello piu’ sotto,in quanto era il migliore)

latte 350 ml

una bustina di DOLCENEVE Paneangeli

Procedimento:
Mettete il DolceNeve in una terrinetta abbastanza alta e aggiungendo,poco per volta il latte, e montate tutto per bene con le fruste elettriche.
Non seguite le istruzioni riportate nel retro della confezione,in quanto potrebbe risultare troppo liquido per questo tipo di dolce.

Successivamente mettiamo un foglio di meringa in un piatto da portata,e una volta montato il DolceNeve,ne mettiamo un po’ piu’ di meta’ sopra questo foglio.Fate attenzione,perche’ si attacca subito alla meringa e quindi potreste riscontrare delle difficolta’ nel metterla in tutta la sua parte.

Successivamente ci mettiamo l’altro foglio,chiudendo il tutto e con sacca a poche’,riempiamo tutt’intorno con un poca di crema rimasta.

Poi ricopriamo anche la parte sopra e facciamo sempre delle decorazioni con la sacca a poche’.

Una volta ottenuta la nostra meringata,come in foto,prendiamo il dolce e lo mettiamo per qualche ora in freezer.
Poco prima di servire,lo tiramo fuori.

Uguale a quello che si compra gia’ fatta nei banchi frigo.

Chiffon Cake

10349945_381864458661629_7094476302027422482_n[1]

La Chiffon cake, è un famosissimo ciambellone americano conosciuto per la sua leggerezza e morbidezza!

Viene utilizzato anche nel cake design,in sostituzione al pan di spagna,ed è per questo che ve lo propongo!

Non è semplice da fare ,ma se i passi li seguirete,tutto andra’ per il meglio!

3

Per questa ricetta,vi occorrono:

8 grammi di cremor tartaro (lo trovate in farmacia,o nei reparti di prodotti per dolci)

una bustina di lievito per dolci

una bustina di vanillina

120 ml di olio di semi di mais

300 grammi di zucchero finissimo (io l’ho tritato ancora)

200 ml di acqua di rubinetto

290 grammi di farina

6 uova medie

2 grammi di sale

Zucchero a velo per spolverizzare alla fine

Procedimento:

Settacciare la farina con il lievito,poi ci aggiungete lo zucchero finissimo e il sale.Successivamente,dividete i tuorli dagli albumi.

Unite ai tuorli,l’acqua, e l’olio,e con le fruste elettriche,dovrete far diventare i tre ingredienti,una crema omogenea.

Aggiungete la crema alla farina unita al lievito,sale e zucchero,e mescolate sempre con lo sbattitore,fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Gli albumi che avete messo da parte in precedenza,li montate a neve e verso la fine,ci aggiungete il cremor tartaro e lasciate mescolare ancora 2 o 3 minuti.

Una volta che gli albumi sono a neve,li aggiungete all’impasto,mescolando con un cucchiaio dall’alto verso il basso.

Una volta mescolato il tutto,lo versate sull’apposito stampo,senza imburrare lo stampo.

Infornate a forno caldo a 160°,consiglio di tenere controllato con uno stecchino,dai 40 minuti in poi…

Lasciate raffreddare,capovolgendo lo stampo e lasciando la torta a testa in giu’,in modo che continui la sua lievitazione,e una volta raffreddata,dovrebbe staccarsi da sola dallo stampo!

Una volta fredda,la mettete su un piatto e la spolverate con lo zucchero a velo e poi potete procedere col servirla 🙂

Approssimativamente,dura due/tre giorni,ma se volete,la potete conservare in freezer (basta tirarla fuori un’ora prima di servirla)!

 

 

h

 

 

 

 

 

Torta Al Latte Caldo

10570439_1489470271297703_3649601561258401543_n[1]

 Quando parlavano della torta al latte caldo,non riuscivo a capire bene di cosa si trattasse. Dicono che sia un plum cake, ma c’è chi la fa come torta.In effetti con le dosi indicate,viene una torta molto piccola,percio’ presumo che queste siano le dosi per un plum cake al latte caldo. Non è niente di particolare,perche’ la potremo definire come una torta margherita,e una torta paradiso in mignatura.

ingredienti:

170 grammi di zucchero

180 grammi di farina

60 grammi di burro

1 bustina di lievito per dolci

1 bustina di vanillina

un pizzico di sale

120 ml di latte

Procedimento:

iniziare mescolando le uova per 10 minuti da sole,poi con l’aggiunta dello zucchero (messo poco per volta) per altri 10 minuti,il composto deve essere bello spumoso.

Usate una normale tortiera,in quanto viene bassa come torta. Se la volete piu’ alta,dovete moltipilcare per 2 la ricetta

Settacciate farina,lievito e vanillina,e poi mettete il latte e il burro a sciogliere in un pentolino,senza far bollire il latte.

Aggiungete la farina,il lievito e la vanillina al composto di uova e zucchero,continuando a far mescolare il tutto per bene,poi ci aggiungete anche il latte con il burro sciolto.

Infornate a forno caldo (180°) per circa 30 minuti,senza cambiare temperatura,in quanto potrebbe cedere….

Una volta fredda,puo’ essere farcita oppure cosparsa di zucchero a velo (Zav)

Per una torta con piu’ spessore,vi consiglio di radoppiare gli ingredienti,in quanto,viene molto piccola .