Archivi

Pasta Di Zucchero

302766_297984086986848_292643928_n[1]

  …e dopo un anno che provavo e riprovavo,finalmente sono riuscita a trovare la ricetta giusta per creare la pasta di zucchero,in casa!Ovvio non è come quella industriale,perche’ va’ consumata entro due giorni dalla realizzazione in piu’,non ha la stessa elasticita’,pero’,con questa ricetta,voglio aiutare chi invece,preferisce crearsela con le sue manine.

Ovvio,non è adatta a grandissimi lavori,pero’ anche con questa potete fare piccoli decori!

hf1-289x300

La pasta di zucchero,è un composto,la cui consistenza ricorda per molti aspetti,la plastillina per bambini.Infatti si puo’ utilizzare sia per ricoprire una torta che per creare piccoli soggetti da applicare anche su cupcakes,biscotti e muffins.La pasta di zucchero è perfettamente bianca,ma puo’ essere anche colorata con i coloranti alimentari, prevalentemente in gel,in polvere o in pasta per poter avere infine sfumature….Tutte quelle che vorremo creare!La pasta di zucchero si puo’ tranquillamente fare sia con un robot da cucina che manualmente. Non è semplice farla in casa,per questo molte volte,viene consigliato di comperarla gia’ pronta,anche perché i costi del necessario,sono uguali al costo di un barattolo da un chilo di pasta.Le paste di zucchero in commercio,sono perfettamente formulate per essere facilmente stese e modellate,senza troppi rischi di screpolature o rotture.Tuttavia,per chi volesse realizzarla a casa da sola/o,ecco la mia ricetta…

1010111_1420952851482779_760940318_n11

 

INGREDIENTI:(approssimativamente per una torta per circa 8 persone)

zucchero a velo (quanto basta) circa 400/500 grammi

2 fogli e mezzo di colla di pesce

glucosio oppure miele un cucchiaio (per il miele consiglio quello d’acacia perché piu’ chiaro)

1 o due noci di burro a temperatura ambiente

acqua 40 grammi

PROCEDIMENTO: prendere un pentolino e far sciogliere a fiamma moderata (mescolando),l’acqua e il miele ( o glucosio) con la gelatina che pero’ prima farete ammorbidire in una ciotola con acqua calda per circa un minuto…(attenzione che non si sciolga dentro).

Il composto che farete non deve bollire, altrimenti dovrete buttar via tutto e ripetere.

Settacciare lo zucchero a velo e poi piano piano , con un cucchiaio di legno,lo mescoliamo al composto. Quando sarete riusciti ad ottenere  una pasta che non si appiccichi alle mani , ma che non risulti neanche troppo secca ,(ovviamente aiutandovi con le mani , come se faceste l’impasto per la pizza),poi vi spalmate nelle mani il burro e continuate ad impastare,  fino a quando non diventera’ una pasta elastica e lucida. Lasciate riposare per un’ora in un luogo asciutto (NO FRIGO!) , poi potrete iniziare ad utilizzarla.

COLORANTI: meglio in gel…

I coloranti liquidi contengono troppa acqua e quindi pastrocerebbero e basta. Quelli in polvere invece , per esperienza , ho notato che tendono a seccarla e comunque si consiglia di non usarne a dosi eccessive (ma vanno bene per sfumature in visi-fiori…).

AROMI: se il sapore di zucchero o di burro non vi piace,potete sempre aggiungere un’aroma a vostro piacere… (quello in fialette).

CONSIGLI :Ho provato molte ricette , prima di riuscire a creare questa pasta di zucchero. Questa è la mia ricetta personale… Una volta creata si consiglia di utilizzarla entro due giorni (MASSIMO!!!)

INFO IMPORTANTI:se trovate zucchero a velo con tanti grumi, sarebbe sconsigliato l’utilizzo , in quanto vorrebbe dire che ha preso tanta umidita’ , quindi sarebbe anche una delle cause che fa incollare la pasta di zucchero al piano lavoro.

Quando stendete la pasta di zucchero non mettete troppo zucchero a velo per stenderla,ma cercate sempre di spolverarla quando la allargate al momento.

IMG_2034-225x3001-225x300

 

Pasta di zucchero & caldo:

Quando fa caldo, la pasta di zucchero è piu’ difficile da lavorare,perche’ tiene meno la forma.Il primo consiglio è di aggiungere alla pasta di zucchero fatta in casa (spesso anche per quella commerciale)del CMC in polvere,che la stabilizza.Se invece preferiamo dei prodotti naturali,al posto del CMC,possiamo usare della gomma adragante o gomma arabica,ma dovremo aggiungerla alla pasta di zucchero qualche ora prima di usarla.Un altro metodo per avere un impasto piu’ lavorabile con il caldo,è  impastare uguale quantita’ di pasta di zucchero e pasta gomma (gum paste). Importante è anche l’ambiente in cui lavoriamo:se abbiamo una stanza con l’aria condizionata è l’ideale,altrimenti dovremo metterci in un ambiente ben ventilato e non sotto il sole.Teniamo a portata di manouna bacinella con acqua e ghiaccio per rinfrescarci spesso le mani,in modo da non averle troppo calde mentre lavoriamo.Naturalmente asciugandole bene prima di toccare la pasta di zucchero.

 

Con la pasta di zucchero fatta in casa sarebbe meglio non utilizzarne molta,ma con la pasta di zucchero commerciale,potete utilizzare,al posto del zucchero a velo (per stendere o perché non appiccichi sulle mani),la Maizena,o meglio l’amido di mais).Sentirete la differenza di come sia maneggiabile,rispetto a quando la utilizzate con lo zucchero a velo (Zav si pronuncia in cake design).Anche con questo caldo,è consigliabile,perche’ con lo zucchero,non faremo altro che andare ad aggiungere altro zucchero.PROVATE!

10294481_349771791876118_4806884885295444672_n11-243x300

Lasciate un commentino per dirmi come vi siete trovati!