TARTINE DI PASTA FROLLA SALATA CON GORGONZOLA

Le tartine di pasta frolla salata con gorgonzola e miele, sono degli stuzzichini monoporzione, ottimi da servire come antipasto o durante, feste, buffet e aperitivi. Sono finger food semplici e veloci da preparare, e piaceranno a tutti gli amanti del formaggio. Friabili, si sciolgono in bocca. Provateli anche voi.

tartine di pasta frolla salata con gorgonzola
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Porzioni20 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti delle tartine di pasta frolla salata con gorgonzola

PASTA FROLLA SALATA

  • 200 gfarina 00
  • 100 gburro
  • 20 gparmigiano Reggiano DOP
  • 1uova
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicopepe nero
  • 1 pizziconoce moscata

PER FARCIRE

  • 250 ggorgonzola
  • q.b.latte
  • q.b.pepe nero
  • q.b.miele
  • q.b.timo limonato (per decorare)

Strumenti

  • Robot da cucina Bimby TM31 – TM5 – TM6
  • Planetaria Io uso Bosch MUM5
  • Ciotola
  • Forchetta
  • 20 Formine per tartine
  • Cucchiaino
  • Mattarello

Preparazione delle tartine di pasta frolla salata con gorgonzola

PASTA FROLLA SALATA

  1. CON IL BIMBY: Mettere nel boccale i pezzi di parmigiano o grana e frullare a velocità 8 per 10 secondi. Se invece utilizzate il grana grattugiato saltate pure questo primo passaggio. Unire poi la farina, il sale, il pepe, il pizzico di nome moscata e mischiare a velocità 5 per 5 secondi.

  2. Aggiungere il burro freddo fatto a pezzettini grandi 1 cm, le uova e impastare a velocità 5 per 30 secondi. Tirare fuori l’impasto e con le mani formare una palla. Avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigorifero per 30 minuti prima di utilizzarla

  3. SENZA BIMBY: Grattugiare il parmigiano o grana e mettere in una ciotola o nella planetaria. Unire poi la farina, il sale, il pizzico di nome moscata e mischiare con un cucchiaio o il gancio a frusta. Aggiungere il burro freddo fatto a pezzettini grandi 1 cm, le uova e impastare bene fino a quando tutto sarà amalgamato. Qui usare il gancio per gli impasti.

  4. Poi con le mani formare una palla. Avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigorifero per 30 minuti prima di utilizzarla

  5. COTTURA: Prendere poi un mattarello, spolverare il ripiano di farina e stendere la pasta frolla salata ad uno spessore di 3-5 millimetri. Ricavare poi dei cerchi usando un coppapasta o una ciotola, devono essere larghi 2 cm in più rispetto al diametro delle formine che useremo.

  6. Adagiare i dischi ottenuti nelle formine delle tartine e farli aderire bene al fondo e sui lati premendo leggermente con le dita. Bucherellare il fondo e mettere a cuocere in forno caldo a 180 gradi, statico, per 20-25 minuti. Lasciare poi raffreddare bene.

CREMA AL FORMAGGIO

  1. Mettere in una ciotola il gorgonzola a pezzi, aggiungere qualche cucchiaio di latte e iniziare a mescolare. Dovrete ammorbidire un pò il formaggio, deve rimanere non troppo denso nè troppo morbido.

  2. FORMARE LE TARTINE: Prendere i cestini di pasta frolla e con un cucchiaio riempirli con il formaggio. Spolverare con un pò di pepe nero e con qualche goccia di miele. Decorare con le foglioline di timo e mettere in frigorifero almeno per 1 ora prima di servirle.

NOTE

Conservare in frigorifero al massimo per un giorno. Potete preparare i cestini di pasta frolla anche il giorno prima e la crema al momento di servire.

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI e lasciando il LIKE alla pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.