Crea sito

SANGRIA ALLE FRAGOLE E VINO BIANCO

La sangria alle fragole e vino bianco, è una versione della classica sangria spagnola. Infatti ne esistono svariate versioni con altrettante ricette. Questa è una “delle tante” varianti, ma è sempre a base di frutta e vino, come dev’essere una vera sangria! Molto semplice e veloce da preparare, la sangria alle fragole e vino bianco è perfetta da servire agli aperitivi, durante delle feste, e perché no, anche durante le cenette romantiche (io lo farei!).

sangria alle fragole e vino bianco
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: circa 1 Litro
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 750 ml Vino bianco secco (1 bottiglia)
  • 500 g Fragole
  • 100 g Cognac
  • 100 g Gassosa
  • 1 Arance (Biologiche)
  • 1 Limoni (il succo)
  • 4 cucchiai Zucchero
  • 1 pizzico Cannella in polvere

Preparazione

  1. Prendere le fragole, lavare e asciugare bene. Eliminare la parte verde e le eventuali parti ammaccate. Poi tagliare a cubetti e mettere in una caraffa. Aggiungere lo zucchero, la cannella, il succo di limone e l’arancia tagliata a fette sottili (con la scorza). Mescolare bene.

  2. sangria alle fragole e vino bianco

    Versare poi il vino bianco secco, il cognac e la gassosa. Mescolare ancora per pochi secondi. La nostra sangria alle fragole e vino bianco secco va fatta riposare in frigorifero per un paio di ore. Quando sarà il momento di servirla, aggiungere a piacere del ghiaccio.

Note

La sangria alle fragole e vino bianco si conserva in frigorifero per un massimo di due giorni.

Potete aggiungere anche altra frutta a vostro piacere.

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.