Crea sito

SALSA DI POMODORO fatta in casa

La salsa di pomodoro o conserva, o semplicemente sugo classico al pomodoro, ha un sapore semplicemente divino! Farla in casa, come facevano le nostre nonne anni fa, è un abitudine che sta scomparendo piano, piano (almeno qui dalle mie parti) ed è triste questa cosa… prepararla a casa, vuol dire avere pronta la scorta per l’inverno, ma soprattutto è avere il sapore vero e genuino dell’estate ormai trascorsa. Provateci anche voi, è veramente semplice.

salsa di pomodoro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzionicirca 1 kg di salsa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la salsa di pomodoro

  • 1 kgpomodori (ben maturi )
  • 10 fogliebasilico
  • 1cipolla (o scalogno )
  • 2 pizzichisale

Strumenti

  • Robot da cucina Bimby TM31 – TM5 – TM6
  • Pentola per la cottura
  • Pentola per sterilizzare i vasetti
  • 2 Vasetti circa da 500 g
  • Passaverdure

Preparazione della salsa di pomodoro

  1. Premetto che la ricetta è semplice, ed è la ricetta che usava mia mamma. Non metto l’olio durante la cottura perchè così rimane un bel color rosso, altrimenti aggiungendo l’olio la salsa diventerebbe arancione.

  2. CON BIMBY: Mettere nel boccale la cipolla (o scalogno) e tritare a velocità 5 per 10 secondi. Aggiungere 1 kg di pomodori tagliati a pezzi e precedentemente puliti e il sale. Frullare per 1 minuto a velocità 10.

  3. Cuocere poi a temperatura Varoma per 30 minuti mettendo al posto del misurino il cestello o il contenitore del Varoma. Questo eviterà che la salsa fuoriesca o schizzi ovunque. Se dovesse essere così, abbassare la temperatura a 100 gradi.

  4. Una volta pronta controllare il grado di densità che si vuole ottenere. Se per voi è troppo liquida, continuare la cottura. Altrimenti versare la passata nei vasetti di vetro, aggiungere qualche foglia di basilico, e chiudere con il coperchio.

  5. SENZA BIMBY: Prendere i pomodori puliti e tagliarli a pezzi, metterli nella pentola insieme alla cipolla tritata, al sale, e cuocere a fuoco basso fino a quando inizieranno a spappolarsi. A questo punto passarli con il passaverdura, facendo cadere la polpa in una bacinella, poi rimettere dentro alla pentola.

  6. Se la salsa vi sembrerà della densità desiderata potete imbottigliarla mettendola nei vasetti, altrimenti filtrarla con un colino a maglie strette per eliminare l’acqua in eccesso. Una volta imbottigliata, aggiungere qualche foglia di basilico e poi chiudere con il coperchio.

  7. Una volta chiusa, possiamo passare alla STERILIZZAZIONE dei vasetti tramite bollitura. Mettere i vasetti in un pentolone, avvolti in un canovaccio e ricoprire completamente con acqua. Mettere sul fuoco e portare a bollore. Far bollire per 30 minuti, spegnere e lasciarli raffreddare completamente nel pentolone.

NOTE

Di solito i pomodori per la salsa o passata di pomodoro sono i San Marzano, ma se non li trovate potete utilizzare altri tipi, ma devono essere ben maturi. Per esempio i ramati, a grappolo, tondi, i perini o i romani.

Se il sottovuoto è avvenuto correttamente, la salsa può essere conservata fino ad un anno, in un luogo fresco e al riparo dalla luce.

Per una corretta preparazione delle conserve, salse o marmellate fatte in casa vi consiglio di consultare LE LINEE GUIDA DEL MINISTERO DELLA SALUTE (cliccare QUI)

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI e lasciando il LIKE alla pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.