PASTA DA PANE

La pasta da pane è un impasto lievitato che serve per realizzare pane, pagnotte, pizze, calzoni, focacce e torte salate.  Insomma, tutto quello che la vostra fantasia vi farà fare. Solitamente la si trova già pronta nei banchi frigo dei supermercati già proporzionata e confezionata in vaschette trasparenti. Una volta la compravo spesso, ora invece ho la ricetta e non la compro più.

La pasta da pane può essere preparata utilizzando la planetaria, il Bimby o a mano. La ricetta è molto facile e non servono troppi ingredienti. Infatti essendo una base, viene preparata con farina 0, acqua, zucchero, sale e lievito. Vediamo come fare.

Pasta da pane
  • Preparazione: 4 Ore
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: circa 700 gr di pasta da pane
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 600 g Farina 0
  • 300 g Acqua
  • 25 g Lievito di birra
  • 10 g Zucchero
  • 10 g Sale
  • q.b. Olio di oliva (per ungere la ciotola)

Preparazione

  1. CON IL BIMBY

    Mettere nel boccale il lievito fresco spezzettato, 100gr di acqua e lo zucchero. Azionare a 37° velocità 1 per 3 minuti. Aggiungere 190gr di farina e impastare velocità spiga per 2 minuti. Tirare fuori dal boccale, formare un panetto, mettere in una ciotola e ricoprire con la pellicola trasparente. Far lievitare per 2 ore o fino al raddoppio. (dipende sempre dal calore che si ha in casa)

    Trascorso il tempo, mettere nel boccale la rimanente farina, il sale, l’acqua rimasta e l’impasto lievitato. Azionare a velocità spiga per 4 minuti. Formare poi una palla, mettere in una ciotola unta di olio, fare il classico taglio a croce, coprire con un canovaccio e lasciare lievitare per 2 ore o fino al raddoppio.

  2. Pasta da pane

    SENZA BIMBY

    Prendere una ciotola, versare 100gr di acqua tiepida, lo zucchero e sciogliere il cubetto di lievito. Aggiungere la farina (190gr) e mescolare bene. Formare un panetto, coprire con pellicola trasparente e fare lievitare per 2 ore, o fino al raddoppio. (dipende sempre dal calore che si ha in casa).

    Trascorso il tempo, versare su un ripiano di lavoro la rimanente farina, il sale, l’impasto lievitato e l’acqua rimasta. Lavorare per 10 minuti, il panetto deve essere morbido ed elastico. Formare una palla, mettere in una ciotola unta di olio, fare il classico taglio a croce, coprire con un canovaccio e lasciare lievitare per 2 ore o fino al raddoppio.

Note

La pasta da pane una volta pronta deve essere conservata in frigorifero per un massimo di 2 giorni. Al momento di usarla, va lasciata a temperatura ambiente per almeno 30 minuti, in questo modo riprende il processo di lievitazione. Se non la si usa tutta, è possibile congelarla, magari già divisa in panetti pronti all’uso. Si mantiene per circa 3 mesi.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.