Crea sito

PANE SEMI INTEGRALE

Questo pane semi integrale è stato preparato con il lievito madre. La sua lievitazione è naturale, è lunga e ha una sosta in frigo di almeno 12-15 ore, ma può rimanerci anche di più! Una volta cotto sentirete un delizioso profumino. La sua crosta è croccante, quando lo taglierete scrocchierà! La lavorazione, la maturazione e la lievitazione dell’impasto sono processi lunghi, ma alla fine il risultato che si ottiene ne vale la fatica, credetemi!

Per chi non è in possesso di lievito madre, può usare sempre quello di birra. Serviranno 5gr di lievito, e bisognerà aggiungere 100gr di farina e 50gr di acqua in più.

pane semi integrale
  • Preparazione: con sosta in frigo e lievitazione, circa 20 – 24 Ore
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 150 g Lievito madre (rinfrescato da 3 ore)
  • 380 g Acqua
  • 350 g Farina Manitoba
  • 150 g Farina integrale di grano tenero
  • 15 g Sale
  • 1 cucchiaino Miele
  • q.b. Olio di semi di girasole

Preparazione

  1. CON IL BIMBY: Mettere nel boccale il lievito madre a pezzi (oppure i 5gr di lievito di birra), l’acqua e il miele, mescolare a velocità 3 per 1 minuto. Aggiungere le farine e poi impastare a velocità spiga per 2 minuti. In ultimo unire il sale, impastare a velocità spiga per 2 minuti.

  2. Sporcare con dell’olio le mani e tirare fuori l’impasto dal boccale. Adagiare su un piano di lavoro e con le mani dare la forma di una palla. Far riposare in un contenitore sporco di olio per tre ore, ricoperto da un asciugamano, ed ogni mezz’ora fare delle pieghe stretch and fold, cioè l’impasto verrà stirato e ripiegato più volte su se stesso prendendo un lembo d’impasto e tirandolo verso l’alto per poi ripiegarlo.

  3. Trascorso il tempo prendere l’impasto, infarinare bene e dare una forma a palla. Mettere nuovamente nel contenitore e coprire con un asciugamano. Far riposare chiuso in frigorifero per 15-18 ore (o anche di più). Il giorno successivo prendere una teglia su cui ribaltare la pagnotta, effettuare le classiche incisioni e far riposare a temperatura ambiente per almeno 2 ore.

  4. Poi cuocere in forno caldo a 240° per 20 minuti dopo abbassare a 200° e continuare per altri 40 minuti. Prima di tagliare a fette farlo raffreddare bene. Il pane semi integrale ora è pronto per essere gustato.

  5. pane semi integrale

    SENZA BIMBY: Potete usare una planetaria o farlo a mano. Prima cosa sciogliere il lievito madre spezzettato (oppure i 5gr di lievito di birra) nell’acqua con il miele aiutandosi con una frusta. Unire poi le farine mischiate precedentemente. Impastare per qualche minuto poi per ultimo aggiungere il sale. Continuare ad impastare fino a quando si sarà formato un panetto omogeneo.

  6. Sporcare con dell’olio le mani e adagiare su un piano di lavoro e dare la forma di una palla. Far riposare in un contenitore sporco di olio per tre ore, ricoperto da un asciugamano, ed ogni mezz’ ora fare delle pieghe stretch and fold, cioè l’impasto verrà stirato e ripiegato più volte su se stesso prendendo un lembo d’impasto e tirandolo verso l’alto per poi ripiegarlo.

  7. Trascorso il tempo prendere l’impasto, infarinare bene e dare una forma a palla. Mettere nuovamente nel contenitore e coprire con un asciugamano. Far riposare chiuso in frigorifero per 15-18 ore (o anche di più). Il giorno successivo prendere una teglia su cui ribaltare la pagnotta, effettuare le classiche incisioni e far riposare a temperatura ambiente per almeno 2 ore. Poi cuocere in forno caldo a 240° per 20 minuti dopo abbassare a 200° e continuare per altri 40 minuti. Prima di tagliare a fette farlo raffreddare bene. Il pane semi integrale ora è pronto per essere gustato.

Note

Il pane semi integrale si conserva per un paio di giorni chiuso in un sacchetto di carta (quelli del pane).

Può essere surgelato, io lo taglio a fette e lo metto in freezer dentro i sacchetti per congelatore. All’occorrenza prendo una fetta e faccio scaldare in forno.

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.