Crea sito

IL PANE FATTO IN CASA

Il pane, chi ha provato a farlo a casa senza ottenere un buon risultato? Per realizzare un buon pane bisogna prendere alcune accortezze… L’impasto non deve essere né troppo molle né troppo duro, ma morbido e compatto. Anche la farina fa la sua differenza! La farina consigliata è la manitoba (oppure si può mischiare manitoba e farina00) un tipo di farina capace di sopportare le lunghe lievitazioni senza collassare.

Temperatura e tempo di lievitazione sono i due ingredienti segreti del pane fatto in casa. Per attivare la lievitazione non mettetelo in frigo, ma lasciatelo coperto con un canovaccio in una zona umida e calda della casa. Non esiste lievitazione veloce: ci vogliono almeno tre ore per far lievitare adeguatamente il pane.

E dopo queste piccole chicche, vi scrivo la ricetta che solitamente seguo io…

DSC_5558

  • 100 gr di farina manitoba
  • 500 gr di farina00
  • 300gr di acqua
  • 20 gr di olio
  • 1 cucchiaino scarso di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale
  • 60 gr di lievito madre secco (oppure 1 panetto di lievito di birra)

CON IL BIMBY: Mettere nel boccale l’acqua, il lievito e lo zucchero, 37° velocità 2 per 3 minuti. Aggiungere le farine, il sale e l’olio, impastare a spiga per 2 minuti. Tirare fuori dal boccale, impastare per un paio di minuti a mano. Dividere l’impasto in 8 parti , adagiarle sulla placca del forno ricoperta con carta forno, e far lievitare 3 ore.

DSC_5554

DSC_5555

Mettere in forno caldo e cuocere a 180° finchè si colora, più o meno nel mio forno ci mettono 30 minuti. Per avere una crosta croccante e friabile il segreto è il vapore! Il forno di casa non ha questa funzione, quindi dovrete ingegnarvi. Inserite nel forno una teglia piena di acqua e lasciatela nella prima fase di cottura. Un metodo altrettanto utile consiste nello spruzzare il pane di acqua appena prima dell’infornata.

MA ANCHE SENZA: In una ciotola con acqua tiepida (mi raccomando non calda!) sciogliere lo zucchero e il lievito. Poi aggiungere le farine, il sale e l’olio. Impastare a mano ed ottenere un panetto morbido e compatto. Dividere l’impasto in 8 parti , adagiarle sulla placca del forno ricoperta con carta forno, e far lievitare 3 ore.

Mettere in forno caldo e cuocere a 180° finchè si colora, più o meno nel mio forno ci mettono 30 minuti. Per avere una crosta croccante e friabile il segreto è il vapore! Il forno di casa non ha questa funzione, quindi dovrete ingegnarvi. Inserite nel forno una teglia piena di acqua e lasciatela nella prima fase di cottura. Un metodo altrettanto utile consiste nello spruzzare il pane di acqua appena prima dell’infornata.

 

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.