PANE CON GRANO SARACENO

Il Pane con grano saraceno è ottimo per accompagnare il pranzo o la cena. Ideale con salumi e formaggi, ma non solo. Per merenda lo si può rendere ancora più goloso se lo spalmiamo con una confettura di mirtilli, fragole o frutti di bosco. Io ho usato il lievito madre. Ho impastato al mattino del giorno prima con sosta in frigorifero, per poi cuocerlo il giorno dopo. Ma se non avete la pasta madre, potete utilizzare il lievito di birra. Vediamo come fare.

PANE CON GRANO SARACENO

PANE CON GRANO SARACENO

Ingredienti per una ciabatta o pagnotta

  • 400gr di farina Manitoba o farina di tipo 0
  • 100gr di farina di grano saraceno
  • 200gr di pasta madre rinfrescata da 3 ore (oppure 10gr di lievito di birra)
  • 350gr di acqua a temperatura ambiente
  • 20gr di olio di semi (io ho usato girasole)
  • 10gr di zucchero
  • 20gr di sale fino

Se volete usare il lievito di birra, bisognerà  aggiungere all’impasto ulteriori 100gr di farina e 50gr di acqua. I tempi della lievitazione si accorceranno, cercate di tenere sempre sott’occhio il raddoppio del volume dell’impasto.

Potete impastare con una planetaria oppure utilizzando il Bimby. Ma nessuno vi vieta di provarci anche impastando a mano! Vediamo come fare.

CON IL BIMBY

Mettere nel boccale l’acqua, la pasta madre spezzettata, l’olio e lo zucchero. Azionare a velocità  3 per 30 secondi. Aggiungere le farine e impastare a Spiga per 4 minuti, per ultimo il sale, impastare ancora per 1 minuto sempre a Spiga. Bisognerà  ottenere un impasto molto morbido e leggermente appiccicoso.

SENZA BIMBY

Potete impastare con una planetaria o a mano. Sciogliere nell’ acqua la pasta madre con lo zucchero sbattendo bene con una frusta, oppure mettere nella bacinella della planetaria e usare quella. Aggiungere poi le farine, l’olio e il sale, e impastare per almeno 10 minuti. Bisognerà  ottenere un impasto molto morbido e leggermente appiccicoso.

PANE CON GRANO SARACENO

Ora l’impasto ottenuto deve essere messo in una ciotola leggermente unta di olio. Se avete difficoltà  nel maneggiarlo, sporcatevi le mani con l’olio della stessa ciotola. Coprire con un panno e lasciare riposare per 30 minuti, poi effettuare le pieghe stretch and fold direttamente nella ciotola. Far riposare ancora mezz’ora, fare le pieghe e mettere a riposare ancora mezz’ora. Trascorso il tempo capovolgere l’impasto sul piano di lavoro e procedere con due giri di pieghe a tre (se serve infarinate leggermente l’impasto). Formare una palla e mettere a lievitare coperto con pellicola trasparente. Raggiunto il raddoppio del volume (circa 4-5 ore), riprendere l’impasto, mettere sul piano infarinato e formare un salame. Appoggiare su una teglia ricoperta da carta forno e lasciare lievitare altre 2 ore. Trascorso il tempo mettere in forno caldo a 240° statico e cuocere per 20 minuti poi abbassare a 200° e continuare la cottura per altri 30 minuti. Lasciare raffreddare. Il pane con grano saraceno è pronto.

  • Potete preparare l’impasto alla mattina per poi infornare alla sera seguendo quanto scritto sopra
  • Oppure, impastare al mattino e una volta fatte le pieghe stretch and fold, coprire con pellicola e mettere in frigorifero. Togliere il mattino dopo, far acclimatare per tre ore e poi procedere con la forma e la cottura.

POTETE SEGUIRMI SU FACEBOOK CLICCANDO QUI

 

 

Precedente SALSA ALLE FRAGOLE Successivo SCHIACCIATINE DI PATATE E MOZZARELLA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.