Crea sito

PAGNOTTA ALLE CIPOLLE

La Pagnotta alle cipolle è un tipo di pane molto saporito e goloso. Facile da preparare, ottimo a pranzo e a cena. Da usare tagliato a fette per accompagnare i salumi o i formaggi. Può essere un idea per aperitivi o buffet, magari abbrustolendolo un po’ e spalmandoci sopra qualche cremina golosa.

PAGNOTTA ALLE CIPOLLE

PAGNOTTA ALLE CIPOLLE

Ingredienti

  • 600gr di farina00
  • 150gr di acqua
  • 150gr di latte
  • 50gr di olio evo
  • 3 cipolle grosse (una bianca, una rossa, una gialla) oppure di un solo tipo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cubetto di lievito
  • meno di metà bicchiere di acqua

Per prima cosa spelare le cipolle e tagliarle molto fini. Prendere una padella, aggiungere l’olio e le fette di cipolla. Accendere il fuoco e mescolare. Dopo un po’ unire l’acqua e continuare la cottura per dieci munti circa. Lasciare raffreddare e mettere da parte.

CON IL BIMBY: Mettere nel boccale l’acqua, il latte, lo zucchero e il cubetto di lievito, azionare a velocità 2 per 3 minuti 37°. Aggiungere la farina, le cipolle e il sale. Impastare a velocità spiga per 5 minuti. L’impasto non è compatto, ma risulta molto morbido e appiccicoso. Sporcare le mani di olio per maneggiare l’impasto.

SENZA BIMBY: In una terrina setacciare la farina con il sale, disporre a fontana e versare al suo interno il lievito sciolto in acqua tiepida con lo zucchero, le cipolle, il latte. Amalgamare bene gli ingredienti e poi trasferire l’impasto sopra una spianatoia infarinata e lavorare per circa quindici minuti. Oppure utilizzate una planetaria o un impastatrice. L’impasto non è compatto, ma risulta molto morbido e appiccicoso.

PAGNOTTA ALLE CIPOLLE

LIEVITAZIONE E COTTURA: Una volta pronto l’impasto trasferitelo in una ciotola. Fatelo lievitare per un ora, coperto e al riparo da spifferi di aria. Io solitamente lo lascio chiuso nel forno.

Passata un ora, prendetelo e lavoratelo brevemente, poi rimettete nella ciotola a lievitare ancora un ora.

Trascorso questo tempo dividere in due e trasferite l’impasto in due teglia rotonde da 30cm e lasciare nuovamente lievitare per un altra ora. Preriscaldare il forno a 240° e cuocere per 10 minuti, poi abbassare a 180° e finire di cuocere per altri 20 minuti.( mettere anche una bacinella di acqua per creare umidità). Prima di infornare cospargere la superficie della pagnotta alle cipolle con un po’ di sale. Lasciare raffreddare nel forno.

CONSERVAZIONE: Il pane risente molto del clima, se piove ed è umido tende a diventare gommoso, mentre se il clima è secco o c’è vento, tende a diventare secco. La pagnotta alle cipolle possiamo conservarla così: per quanto riguarda il primo esempio potremmo metterla in un sacchetto di carta, mentre per il secondo in un sacchetto di plastica. Per conservare più a lungo la pagnotta alle cipolle, potete anche surgelarla, magari già tagliata a fettine.

POTETE SEGUIRMI SU FACEBOOK CLICCANDO QUI

POTETE SEGUIRMI SU TWITTER CLICCANDO QUI

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.