Crea sito

FOCACCIA AL LATTE

La focaccia al latte la preparo spesso, soprattutto quando in casa non ho il pane fresco e non ho voglia di uscire per comprarlo. Molte volte invece la faccio per la merenda dei bambini o da portare a scuola per l’ora dell’intervallo. Una volta fredda taglio la focaccia al latte a pezzi, la avvolgo nella carta argentata e la metto in freezer, così ogni volta che la vuole portare a scuola mi basta tirarla fuori al mattino e mettergliela nello zaino! Oppure se la si vuole usare al posto del pane basta riscaldare la focaccia al latte nel forno.

focaccia al latte
  • Preparazione: circa 6 ore – con lievitazione Minuti
  • Cottura: 25 – 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 teglia rettangolare 30 x 40 cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

PER L'IMPASTO

  • 600 g Farina Manitoba
  • 300 g Latte
  • 100 g Olio extravergine d'oliva
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 2 cucchiaini Sale
  • 1 cucchiaino Zucchero

PER L'EMULSIONE

  • 80 g Acqua
  • 40 g Olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino Sale

Preparazione

  1. CON IL BIMBY: Mettere nel boccale il latte, il lievito sbriciolato, lo zucchero e azionare a 37° velocità 2 per 3 minuti. Aggiungere la farina, l’olio e il sale, impastare a spiga per 4 minuti. Tirare fuori dal boccale e formare una palla. Prendere la teglia, ungerla con un filo di olio e adagiarvi dentro la palla d’impasto, coprire con la pellicola trasparente e far lievitare 3 ore al riparo da correnti d’aria (io la lascio in forno).

  2. Passato questo tempo, rimuovere la pellicola. La palla dell’impasto sarà cresciuta un pò, adesso dobbiamo prenderla e stenderla nella teglia così romperemo la lievitazione. Ricoprirla nuovamente e fare la seconda lievitazione, per altre tre ore. Quando sarà cresciuta tiratela fuori dal forno e accendetelo a 180°

  3. Intanto preparare l’emulsione unendo in un recipiente acqua e olio e miscelarli con una frusta. Prendere l’impasto e con le dita molto delicatamente fate dei “buchi”, poi versare poco alla volta e su tutta la superficie questa emulsione. Spolverare con il sale e infornare. Cuocere finchè la superficie della focaccia al latte risulti bella dorata. (180° forno statico per circa 20 – 30 minuti)

  4. focaccia al latte

    SENZA BIMBY: Mettere in un pentolino il latte e scaldarlo leggermente (non deve essere troppo caldo, al massimo 40 gradi) poi unire il lievito sbriciolato, lo zucchero e mescolare finchè il lievito sarà completamente sciolto. Mettere in un recipiente o nella planetaria e aggiungere la farina, l’olio e il sale, impastare per un paio di minuti. Formare una palla. Prendere la teglia, ungerla con un filo di olio e adagiarvi dentro la palla d’impasto, coprire con la pellicola trasparente e far lievitare 3 ore al riparo da correnti d’aria (io la lascio in forno).

  5. Passato questo tempo, rimuovere la pellicola. La palla dell’impasto sarà cresciuta un pò, adesso dobbiamo prenderla e stenderla nella teglia così romperemo la lievitazione. Ricoprirla nuovamente e fare la seconda lievitazione, per altre tre ore. Quando sarà cresciuta tiratela fuori dal forno e accendetelo a 180°. Intanto preparare l’emulsione unendo in un recipiente acqua e olio e miscelarli con una frusta. Prendere l’impasto e con le dita molto delicatamente fate dei “buchi”, poi versare poco alla volta e su tutta la superficie questa emulsione. Spolverare con il sale e infornare. Cuocere finchè la superficie della focaccia al latte risulti bella dorata. (180° forno statico per circa 20 – 30 minuti)

Note

La focaccia al latte è meglio se mangiata al momento (è più buona!) però può essere conservata per un massimo di due giorni chiusa in un sacchetto di carta (quello del pane). Prima di consumarla vi consiglio di scaldarla nel forno.

Può essere congelata e scaldata poi in forno prima di essere mangiata.

Invece di 600gr di farina Manitoba, si può usare metà Manitoba e 300gr di farina0 oppure farina00

Potete aggiungere degli aghi di rosmarino se vi piace.

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI e lasciando il LIKE alla pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.