Crea sito

COLOMBINE DOLCI PASQUALI

Le colombine dolci pasquali sono realizzate in pan brioche e senza l’aggiunta di canditi o uvette, piuttosto che gocce di cioccolato. Sono dei dolcetti morbidi e perfetti per la colazione o per merenda. Essendo un semplice pan brioche non necessita nemmeno di lunghe attese per la lievitazione. Se fate come me, che ho iniziato al mattino, saranno pronte giusto per merenda!

colombine dolci pasquali
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni10 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti delle colombine dolci pasquali

  • 400 gfarina 0 (oppure Manitoba)
  • 100 gfarina 00
  • 170 glatte
  • 90 gzucchero
  • 80 gburro
  • 10 gmiele di acacia
  • 7 glievito di birra fresco
  • 5 gsale
  • 2uova (da 50 gr)
  • 1 bustinavanillina
  • q.b.scorza di limone (grattugiata)
  • q.b.scorza d’arancia (grattugiata)

PER L’EMULSIONE

  • 100 gzucchero a velo
  • q.b.succo di limone
  • q.b.acqua

PER DECORARE

  • q.b.granella di zucchero

Strumenti

  • Robot da cucina Bimby TM31 – TM5 – TM6
  • Planetaria
  • Ciotola
  • Carta forno
  • Teglia da forno misura standard
  • Pellicola per alimenti
  • Ciotola piccola
  • Pennello

Preparazione delle colombine dolci pasquali

  1. CON BIMBY: Mettere nel boccale il latte, il miele e il lievito, azionare a 37 gradi velocità 2 per 1 minuto. Unire tutti gli altri ingredienti (farine, uova, vanillina, sale, zucchero e burro) e impastare a Spiga per 6 minuti. l’impasto deve essere morbido.

  2. SENZA BIMBY: Sciogliere il lievito nel latte insieme al miele. Versare nella ciotola della planetaria e unire le farine, lo zucchero e il burro a pezzi. Azionare a velocità medio-bassa e impastare usando il gancio. Poi aggiungere le uova, la vanillina e il sale. Lavorare l’impasto per una decina di minuti.

  3. LIEVITAZIONE: Con l’impasto ottenuto formare una palla e metterla in una ciotola unta con un pochino di olio, coprire con pellicola trasparente e far lievitare fino al raddoppio (dalle 2 alle 3 ore circa)

  4. COME FORMARE LE COLOMBINE: Trascorso il tempo, prendere la placca del forno e ricoprire con carta forno. Con l’impasto formare 10 palline più o meno grandi uguali e iniziare a formare le colombine.

  5. colombine dolci pasquali

    Dividere a metà ciascuna pallina (fig.1). Da un pezzo ricavare le ali (fig.2) formare un salsicciotto e adagiarlo sulla placca da forno, formando una sorta di “U” . Dall’altra metà invece ricavare il corpo.

  6. Stendere l’impasto formando un salsicciotto e con le dita premere nei due punti segnati con la freccia (fig.3), in modo tale da ottenere due “palline” alle estremità (testa-coda) e al centro il corpo. Poi adagiare il corpo sopra alle ali (fig.4)

  7. COTTURA: Coprire con un panno e lasciare lievitare per circa 2 ore (o fino al raddoppio). Trascorso il tempo accendere il forno a 180 gradi statico e preparare l’emulsione. In una ciotola sbattere con una forchetta lo zucchero a velo, l’acqua e qualche goccia di limone. Versare l’acqua poca alla volta, fino ad ottenere una sorta di pastella.

  8. Con un pennello spennellare le colombine facendo attenzione a non sgonfiarle, poi ricoprirle con un pò di granella di zucchero. Ora mettere in forno caldo a cuocerle per almeno 20 minuti. Una volta cotte lasciarle raffreddare bene.

NOTE

Si conservano per 2-3 giorni all’interno di contenitori con chiusura ermetica.

Si congelano anche da cotte. Tirarle fuori dal congelatore un paio di ore prima e farle poi scaldare per pochi minuti in forno

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI e lasciando il LIKE alla pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.