Pizza alle melanzane

Questa pizza è davvero golosa le melanzane e la ricotta salata si sposano perfettamente. Provatela è buonissima!

  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 teglie
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

250 g farina 0
250 g farina 00
25 g lievito di birra fresco
3 fili olio di oliva
370 ml acqua naturale
Mezzo cucchiaino zucchero
Mezzo cucchiaino sale fino

Per la farcitura

2 melanzane (piccole)
1 filo olio di oliva
1 spicchio aglio
q.b. sale fino
1 cucchiaino origano secco
3 mozzarelle (di latte vaccino, totale 300 g)
q.b. ricotta salata (grattugiata)
300 g polpa di pomodoro

Passaggi

Prima di tutto taglio a cubetti le mozzarelle e le lascio sgocciolare in un colino, per qualche ora in frigorifero. Le utilizzo per farcire la pizza.

In un pentolino faccio stemperare il lievito nell’acqua tiepida. Prendo una ciotola (oppure utilizzo un robot da cucina, con gancio per impasti) aggiungo le farine (“0” e “00”) e il lievito sciolto. Impasto gli ingredienti a mano (oppure utilizzo il robot da cucina).

Dopodiché aggiungo il sale fino, lo zucchero, un filo d’olio d’oliva e continuo ad impastare.

Con le mani creo una palla soda e la lascio lievitare per 5 ore, in un luogo tiepido.

Quando l’impasto aumenta di volume, lo stendo con il mattarello su una spianatoia infarinata. Creo 2 rettangoli sottili.

Inizio a pelare, lavare e tagliare a cubetti le melanzane. In una padella faccio soffriggere lo spicchio d’aglio (sbucciato) con un filo d’olio d’oliva. Aggiungo le melanzane, l’origano e un mestolo d’acqua calda. A fine cottura tolgo l’aglio e aggiungo il sale fino q.b.

Prendo 2 teglie rettangolari, le rivesto con la carta forno.

Distribuisco delicatamente l’impasto lavorato (diviso in 2) e lo modello sulle teglie. Aggiungo la passata di pomodoro, i cubetti di mozzarella e le melanzane.

Preriscaldo il forno a 200°, ventilato.

Inforno le pizze a 200°, per 30 minuti circa. A metà cottura grattugio un po’ di ricotta salata e le rimetto in forno. Sono pronte quando risultano dorate e croccanti.

I miei consigli

Se avanzate dell’impasto potete realizzare dei panini.

Tenete sempre da parte della farina extra per la spianatoia.

Se l’impasto risultasse troppo appiccicoso, aggiungete della farina.

Potete sbizzarrirvi con i vostri gusti di pizza preferiti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledeliziedirossella

La cucina è una bricconcella; spesso e volentieri fa disperare, ma dà anche piacere, perché quelle volte che riuscite o che avete superata una difficoltà, provate compiacimento e cantate vittoria. (Pellegrino Artusi) La cucina è tutto: amore, convivialità, fantasia e impegno. Mi ritrovo in tutto questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.