Crea sito

Graffe senza patate morbidissime…(ZEPPOLE)

 

14642157_2126545694237637_4725197541388899285_n14656312_2126545810904292_1968260470450091999_n

14563381_2126545924237614_6493545005653946596_n

Ecco prova graffe fatta…. Chissà se arrivano a domani mattina… Ringrazio veronica Mirabella per la ricetta

Per 14/16 graffe…

500 gr farina manitoba
270 ml latte

25 gr lievito di birra fresco
100 gr zucchero
6 gr sale
50 gr strutto
1 uovo
1 fiala essenza arancia

Se volete potete usare mezzo cubetto di lievito, però aumenteranno i tempi di lievitazione!

PREPARAZIONE con planetaria

Nella ciotola della planetaria sciogliete il lievito nel latte temperatura ambiente,
aggiungete lo zucchero e l’essenza arancia e mescolate.
Aggiungete l’uovo e la metà della farina e iniziate ad impastare.
Aggiungete il sale ed a poco a poco la rimanente farina sempre con la planetaria in movimento.
Quando il composto sarà ben incordato e rimane attaccato al gancio, inserite lo strutto in piccoli pezzi a temperatura ambiente.
Lavorate finche lo strutto non si sarà assorbito per bene e non si sarà staccata dai bordi.
Togliete l’impasto dalla planetaria, formate una palla sul vostro piano da lavoro, quindi trasferite in una terrina grande unta. Coprite con la pellicola per evitare la formazione della crosta, lasciate lievitare
60 minuti o fino al raddoppio nel forno con lucina accesa e un pentolino di acqua bollente messo di lato, che mantiene una buona umidità.

CON IL BIMBY :

Inserite nel boccale del bimby il latte 3 min. 37 gradi vel. 2. Aggiungete il lievito, zucchero e l’essenza arancia, quindi emulsionate il tutto 1 min. vel. 3/4. Unite gli altri ingredienti eccetto lo strutto e azionate 20 sec. vel.4 e poi 4 min. vel. spiga, nel frattempo aggiungete lo strutto dal foro e lame in movimento poco alla volta.
Togliete l’impasto dal bimby, formate una palla sul vostro piano da lavoro, quindi trasferite in una terrina grande unta. Coprite con la pellicola per evitare la formazione della crosta, lasciate lievitare
60 minuti o fino al raddoppio nel forno con lucina accesa e un pentolino di acqua bollente messo di lato, che mantiene una buona umidità

Dopo la lievitazione formiamo le graffe

Preleviamo a questo punto l’impasto lo stendiamo non troppo sottile, con il matterello e formiamo tante ciambelle con l’aiuto di 2 stampini tondi, uno grande ed 1 più piccolo. Oppure con un apposito stampo per ciambelle. Adagiatele su una teglia rivestita da carta forno distanziate tra di loro le copriamo e le facciamo crescere, devono raddoppiare di volume, impiegano circa 2 ore. Quando sono cresciute , le friggiamo in olio ben caldo una ad una.
Quando sono dorate da entrambi i lati le mettiamo su carta scotex per assorbire l’olio in eccesso e poi le passiamo in abbondante zucchero semolato. Se volete potete cuocerli al forno 180 gradi per 20 minuti.

P.s
I ritagli di pasta li ho fatti crescere come le graffe… Li ho fritti anche loro…😊 non buttiamo nulla ovviamente14642157_2126545694237637_4725197541388899285_n